ToRTa FuRBa aLLe FRaGoLe

Questa è una torta molto elegante e bella da realizzare ma allo stesso tempo è molto veloce in quanto il segreto sta nello stampo cosiddetto furbo che ci permette di realizzarla in maniera semplice e veloce. ;-D

torta furba alle fragole dolcestefania

Per la base:

  • 2 uova
  • 80 g di zucchero
  • 65 g di olio di semi di girasole
  • 50 ml di latte
  • 1/2 bustina di lievito
  • scorza grattugiata di un limone
  • 100 g di farina 00
  • 50 g di fecola di patate

Per la crema:

  • 500 ml di latte
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di farina
  • la scorza di un limone

Per decorare:

  • fragole q.b

Preparare la crema. Mettere il latte a scaldare con le fette di scorza di limoni. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero e la farina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. Lasciarla raffreddare e togliere le scorze dei limoni. Preparare la base. Sbattere le uova con lo zucchero fino a renderle spumose. Sempre montando aggiungere a filo l’olio di semi e il latte. Dopodichè unire a più riprese la farina setacciata con il lievito e la fecola. Aggiungere infine la scorza grattugiata del limone. Versare l’impasto in uno stampo furbo di 25 cm di diametro precedentemente imburrato e infarinato e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti circa. Lasciare raffreddare e sformare su un piatto da portata. Farcire la base così ottenuta versando la crema nella scanalatura e decorandola a raggiera con le fragole tagliate a fettine, precedentemente lavate e private dei piccioli. Conservare la torta in frigorifero.

 

ToRTa FRaNGiPaNe

Questa torta è un guscio di pasta frolla farcito con una delicata marmellata alle ciliegie e una deliziosa crema frangipane al profumo e sapore di mandorla.. molto molto buona 😀

torta frangipane dolcestefania

Per la frolla:

  • 2 uova
  • 90 g di zucchero
  • 80 g di olio di semi di girasole
  • 330 g di farina 00
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina

Per la crema frangipane:

  • 150 g di mandorle
  • 100 g di zucchero
  • 3 uova
  • 50 g di farina 00
  • 1 fialetta di essenza di mandorle

Per farcire e decorare:

  • 250 g di marmellata di ciliegie
  • mandorle intere q.b

Mettere i 150 g di mandorle nel boccale di un mixer e tritarle a farina. Mescolare insieme burro e zucchero fino a renderlo cremoso. Aggiungere poi le uova, la fialetta di essenza di mandorle e la farina e mescolare il tutto. Infine aggiungere le mandorle tritate e amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo. Tenere da parte. Preparare la frolla. Sbattere velocemente uova e zucchero e poi versarvi il resto degli ingredienti. Impastare fino ad avere un impasto omogeneo e liscio. Prendere 3/4 della frolla e stenderla su una tortiera di 26-28 cm di diametro precedentemente imburrata e infarinata. Distribuire sopra la marmellata di ciliegie  e poi la crema frangipane messa da parte. Con il resto della pasta frolla ricoprire con le forme desiderate la superficie della crostata e decorare con le mandorle intere. Infornare a 180° per circa 30 minuti in forno preriscaldato.

ToRTa PaNNa e FRaGoLe

torta panna e fragole dolcestefania

Per la base:

  • 125 g di zucchero
  • 125 g di farina
  • 3 uova
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bicchierino di rum
  • 1 pizzico di sale

Per la farcitura e la decorazione:

  • 500 ml di panna
  • il succo di 1 limone
  • 500 g di fragole
  • 4 cucchiai di zucchero

Per la bagna:

  • 2 bicchierini di vodka alla fragola
  • 1 bicchierino di latte
  • il succo di macerazione delle fragole

Lavare le fragole,  pulirle e tagliarle a pezzettini, lasciandone 6 o 7 per la decorazione. Metterle in una ciotola e spremerci il succo di un limone e i 4 cucchiai di zucchero. Lasciarle macerare per un’oretta. Preparare la base. Sbattere i tuorli con lo zucchero e gli albumi montarli a neve col pizzico di sale. Aggiungere ai tuorli ben montati la farina, la scorza grattugiata del limone, il rum e infine la bustina di lievito. Continuare a sbattere con le fruste per amalgamare il tutto. Adesso aggiungervi gli albumi montati a neve mescolando dal basso verso l’alto per non far smontare il composto. Foderare la lastra del forno con della carta da forno e versavi il composto, livellandolo per bene. Infornare a 180 gradi per una decina di minuti in forno preriscaldato. Lasciarlo intiepidire e staccare la carta da forno. Lasciarlo raffreddare e dividerlo in tre strisce uguali. Preparare la bagna. Scolare le fragole dal loro succo di macerazione e utilizzare quest’ultimo per la bagna, aggiungendovi il latte e la vodka. Montare la panna ben ferma e inserirla in una sac a poche. Iniziare ad assemblare il dolce. Disporre la prima base di pan di spagna su un vassoio, inzuppare con un pò di bagna e con la sac a poche distribuirvi ciuffi di panna. Versarvi metà delle fragole macerate e coprire con il secondo strato di pan di spagna, inzuppare nuovamente e distribuirvi  sempre ciuffi di panna e i pezzettini di fragole rimaste. Coprire con l’ultima base inzuppare con la bagna rimasta e decorare con ciuffi di panna sui bordi laterali e con le fettine di fragola. Conservare in frigorifero.

 

ZuPPa iNGLeSe

La zuppa inglese è un dessert originario dell’Emilia Romagna divenuto un classico della pasticceria italiana. Realizzato da una base di pan di spagna inzuppato nell’alchermes, due strati di crema. Le origini del dolce italiano si collocano secondo questa ipotesi al XVI secolo, presso la corte dei duchi d’Este, quale rielaborazione di un dolce rinascimentale anglosassone, il trifle, considerato un po’ la madre di tutti i dolci, fatto con crema e pan di spagna, il tutto inzuppato da liquori tipo cherry.

zuppa inglese dolcestefania

Per la base:

  • 125 g di zucchero
  • 125 g di farina
  • 3 uova
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bicchierino di rum
  • 1 pizzico di sale

Per la crema:

  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di farina
  • 500 ml di latte
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 100 g di cioccolato fondente tritato

Per la bagna:

  • 200 ml di acqua
  • 100 ml di alchermes
  • 100 g di zucchero

Preparare la crema. Mettere il latte a scaldare con la vanillina. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero e la farina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà.  Una volta pronta dividerla in due ciotole e in una aggiungervi il cioccolato fondente tritato e sbattere il tutto con una frusta fino a farlo sciogliere. Lasciare raffreddare le due creme. A questo punto preparare la base. Sbattere i tuorli con lo zucchero e gli albumi montarli a neve col pizzico di sale. Aggiungere ai tuorli ben montati la farina, la scorza grattugiata del limone, il rum e infine la bustina di lievito. Continuare a sbattere con le fruste per amalgamare il tutto. Adesso aggiungervi gli albumii montati a neve mescolando dal basso verso l’alto per non far smontare il composto. Foderare la lastra del forno con della carta da forno e versavi il composto, livellandolo per bene. Infornare a 180 gradi per una decina di minuti in forno preriscaldato. Lasciarlo intiepidire e staccare la carta da forno. Lasciarlo raffreddare e dividerlo in tre strisce uguali. Preparare la bagna. Porre sul fuoco un pentolino con l’acqua e lo zucchero per farlo sciogliere. Una volta ottenuto lo sciroppo di acqua e zucchero, lasciarlo raffreddare completamente e aggiungervi l’alchermes. Ora si può assemblare il dolce. Disporre la prima base di pan di spagna su un vassoio, inzuppare con un pò di bagna e con l’aiuto di una sac a poche distribuirvi 2/3 della crema al cioccolato. Coprire con la seconda base, inzuppare nuovamente e distribuirvi  sempre con l’aiuto di una sac a poche la crema alla vaniglia. Coprire con l’ultima base e spalmarvi la crema al cioccolato rimasta. Cospargere con cioccolato fondente grattugiato e conservare in frigorifero.

 

ToRTa CRoCCaNTiNo

torta croccantino dolcestefania

Per la base:

  • 300 g di farina+q.b
  • 300 g di zucchero
  • 6 uova
  • 200 g di olio di mais
  • 80 g di acqua
  • 75 g di cacao amaro
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 noce di burro

Per la crema al cioccolato:

  • 1 l di latte
  • 7 cucchiai di zucchero
  • 7 cucchiai di farina
  • 2 bustine di vanillina
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 200 ml di panna già zuccherata e montata
  • 6 tuorli

Per la bagna:

  • 100 ml di acqua
  • 400 ml di latte
  • 2 cucchiai di nesquik in polvere

Per la decorazione:

  • 200 ml di panna già zuccherata
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 100 ml di latte
  • ciliege rosse candite

Per il croccante di mandorle:

  • 300 g di mandorle
  • 200 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • Buccia grattugiata di mezzo limone
  • Qualche goccio d’acqua
  • Olio di semi

Preparare il croccante sciogliendo lo zucchero con qualche goccio d’acqua. Portare ad ebollizione e aggiungere la vanillina, la buccia grattugiata del limone e le mandorle e mescolare bene. Versare il composto ancora caldo su due fogli di carta da forno unti d’olio (posti su una spianatoia), o su una lastra di marmo e lavorarlo con due spatole da cucina molto velocemente. Lasciare rassodare e raffreddare. Tagliarne una parte in piccoli pezzettini e l’altra tritarla al coltello grossolanamente e tenere da parte. Versare uova, zucchero e vanillina in una ciotola e sbattere con una frusta elettrica fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungere l’olio, l’acqua e il cacao e la farina a cucchiaiate e continuare a sbattere. Infine aggiungere il lievito e mescolare. Imburrare e infarinare uno stampo di 30 cm di diametro e versarvi il composto. Infornare a 180 gradi per 25-30 minuti in forno preriscaldato. Lasciarla raffreddare, sformare la torta dallo stampo e posizionarla su un vassoio. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte a scaldare. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero, la farina e la vanillina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. A questo punto sciogliervi il cioccolato fondente tritato. Lasciare raffreddare la crema e aggiungervi la panna montata. Dividere la torta in 3 strati. Inzuppare il primo strato con un po’ di bagna e stendere la crema. Coprire con il secondo strato di torta, inzuppare nuovamente, versare l’altra parte di crema e coprire con l’ultimo disco di torta inzuppando anch’esso. Mettere la torta in frigorifero. Nel frattempo montare la panna e coprire poi tutta la torta. Sciogliere il cioccolato fondente in un pentolino con il latte. Lasciare un pò intiepidire e versarlo sui bordi superficiali della torta in modo tale che espandendosi cada su tutta la circonferenza della torta. Distribuire il croccante tritato sulla base della torta e i pezzettini sulla superficie centrale insieme a qualche ciuffo di panna e le ciliege candite. Conservare in frigorifero.

ToRTa FeTTa aL LaTTe

Vi assicuro che questa torta è una ricetta furbissima! Molto facile e veloce da preparare e dal risultato garantito!

torta fetta al latte dolcestefania

Per la pasta biscotto al cacao:

  • 30 g di cacao amaro
  • 80 g di farina
  • 5 uova
  • 100 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • mezza bustina di lievito vanigliato
  • 1 bustina di vanillina

Per la farcia:

  • 200 ml di panna già zuccherata
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 tubetto di latte condensato

Montare i tuorli con lo zucchero per almeno 10 minuti.A parte montare gli albumi a neve col pizzico di sale. Unire gli albumi montati a neve al composto di tuorli e zucchero mescolando dal basso verso l’alto. Aggiungere delicatamente la farina, il cacao, la vanillina e il lievito setacciati con movimenti delicati. Ricoprire con carta da forno la leccarda del forno e versarvi il composto livellandolo bene. Cuocere in forno già caldo a 180 gradi per circa 10 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare. Una volta fredda dividere semplicemente a metà la pasta biscotto al cacao. Nel frattempo montare la panna, aggiungere infine il latte condensato e il miele e continuare a montare per fare amalgamare il tutto. Versare questa farcia su una parte di pasta biscotto e ricoprire con l’altra metà. Conservare in frigorifero.

ToRTa FioRe aL CioCCoLaTo e NoCCioLa

torta fiore al cioccolato e nocciola dolcestefania

torta fiore al cioccolato e nocciola dolcestefania.

Per la base:

  • 300 g di farina+q.b
  • 300 g di zucchero
  • 6 uova
  • 200 g di olio di mais
  • 80 g di acqua
  • 75 g di cacao amaro
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 noce di burro

Per la crema alla nocciola:

  • 1 l di latte
  • 7 cucchiai di zucchero
  • 7 cucchiai di farina
  • 2 bustine di vanillina
  • 30 g di pasta di nocciole
  • 200 ml di panna già zuccherata e montata
  • 6 tuorli

Per la bagna:

  • 100 ml di acqua
  • 400 ml di latte
  • 2 cucchiai di nesquik in polvere

Per la decorazione:

  • 400 ml di panna già zuccherata
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 100 ml di latte
  • cialde di cioccolato fondente e alla nocciola

Versare uova, zucchero e vanillina in una ciotola e sbattere con una frusta elettrica fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungere l’olio, l’acqua e il cacao e la farina a cucchiaiate e continuare a sbattere. Infine aggiungere il lievito e mescolare. Imburrare e infarinare uno stampo di 30 cm di diametro e versarvi il composto. Infornare a 180 gradi per 25-30 minuti in forno preriscaldato. Lasciarla raffreddare, sformare la torta dallo stampo e posizionarla su un vassoio. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte a scaldare. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero, la farina e la vanillina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. A questo punto sciogliervi la pasta di nocciole. Lasciare raffreddare la crema e aggiungervi la panna montata. Dividere la torta in 3 strati. Inzuppare il primo strato con un po’ di bagna e stendere la crema. Coprire con il secondo strato di torta, inzuppare nuovamente e mettere la torta in frigorifero. Nel frattempo montare la panna e coprire poi tutta la torta. Sciogliere il cioccolato fondente in un pentolino con il latte. Lasciare un pò intiepidire e versarlo a partire dal centro della torta in modo tale che espandendosi cada sui bordi. Decorare con le cialde di cioccolato fondente e nocciola in modo da creare un fiore. Conservare in frigorifero.

ToRTa Nua

torta nua dolcesatefania

Per la base:

  • 200 g di zucchero
  • la scorza di 1 limone
  • 100 g di latte
  •  4 uova
  • 150 g di olio di semi di girasole
  • 300 g di farina
  • 1 bustina di lievito

Per la crema:

  • 1 uovo
  • 500 g di latte
  • 100 g di zucchero
  • 60 g di farina
  • la scorza di 1 limone

 Preparare la crema. Mettere il latte in una casseruola con la scorza del limone tagliata a fettine. Sbattere l’uovo con lo zucchero e la farina e versarvi il latte caldo, eliminando le scorze. Mescolare per bene e rimettere il tutto nella casseruola. Fare cuocere finchè la crema si sarà addensata e mescolare continuamente per evitare che si formino grumi. Versarla in una ciotola, coprire con carta pellicola e lasciarla raffreddare. Ora preparare la base. Sbattere le uova con lo zucchero. Aggiungere poi  la farina, l’olio di semi e il latte e infine il lievito. Imburrare e infarinare una tortiera e versarvi metà impasto. Distribuirvi la crema a cucchiaiate. Versarvi sopra l’altra metà d’impasto e infornare a 180 gradi per circa 40 minuti. Lasciare raffreddare e spolverare con zucchero a velo.

ToRTa DeLiZia aL LiMoNe

Adoro raccogliere i limoni direttamente dall’albero e utilizzarli per farne dei dolci… La torta delizia al limone è davvero spettacolare! Ha un sapore delicato e raffinato ed è ideale sempre, in qualsiasi momento e occasione!

torta delizia al limone dolcestefania

Per la base:

  • 6 uova
  • 150 g di farina+ un po’ per la teglia
  • 250 g di zucchero
  • 50 g di fecola di patate
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro

Per la crema:

  • 1 l  di latte
  • 8 cucchiai di zucchero
  • 7 cucchiai di farina
  • la scorza di 2 limoni
  • 200 ml di panna già zuccherata e montata
  • 6 tuorli

Per la bagna:

  • 200 ml di latte
  • 1 bicchierino di limoncello
  • 1/2 fiala di essenza al limone

Per la decorazione:

  • 400 ml di panna già zuccherata
  • 2 cucchiai di crema

Preparare la base montando i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Montare gli albumi a neve con 1 pizzico di sale e unirli ai tuorli. Aromatizzare con la scorza del limone e aggiungere la farina, la fecola e il lievito. Imburrare e infarinare una tortiera di 30 cm di diametro, versarvi l’impasto e infornare a 180 gradi per 30 minuti, in forno preriscaldato. Togliere dal forno e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte a scaldare con le fette di scorza di limoni. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero e la farina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. Lasciarla raffreddare, togliere le scorze dei limoni e aggiungervi la panna montata. (Tenere da parte due cucchiai di crema prima di aggiungervi la panna perchè andranno aggiunti alla panna montata per la decorazione esterna).Preparare la bagna aggiungendo al latte, il limoncello e l’essenza. Dividere la torta in 3 strati. Inzuppare il primo strato con un po’ di bagna e stendere la crema. Coprire con il secondo strato di torta, inzuppare nuovamente e stendere la crema. Coprire con il terzo strato, bagnare anche quest’ultimo e mettere la torta in frigorifero. Nel frattempo montare la panna e stenderla sulla torta.Decorare con i rebbi di una forchetta e le fettine di limone. Conservare la torta in frigorifero.

FioRe Di BRioCHe aL LIMoNe

Per dare il benvenuto al nuovo anno ho preparato come dessert per il cenone in famiglia un fiore di panbrioche con crema al limone.. Vi assicuro che è un impasto super morbido, delicato e la crema al limone ci sta davvero bene! E quindi… Chi fa dolci il primo dell’anno li farà per tutto l’anno!!

fiore di pan brioche al limone dolcestefania

Per l’impasto:

  • 20 g di lievito di birra
  • 20 g di latte + un pò per spennellare
  • 350 g di farina manitoba + q.b
  • 4 uova
  • 100 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 170 g di burro a pezzi
  • la scorza grattugiata di 1 limone

Per la crema al limone:

  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3cucchiai di farina
  • 500 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • la scorza di 1 limone
  • 50 ml di panna montata

Preparare la crema al limone. Mettere il latte in una pentola insieme alla scorza del limone tagliata a fette e farlo scaldare. Sbattere i tuorli con zucchero, farina e vanillina. Versare a filo il latte caldo sui tuorli, mescolare e rimettere il tutto nella pentola. Cuocere a fiamma moderata fino a che la crema si sarà addensata. Spegnere il fuoco e versare la crema in una ciotola. Coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare completamente. Una volta fredda togliere le fette di limone.

Sciogliere il lievito nel latte tiepido.  Versarli in una ciotola e aggiungervi lo zucchero, la scorza di limone, il pizzico di sale, la farina e le le uova. Impastare il tutto con le mani e aggiungere il burro poco alla volta. Impastare fino a ottenere un impasto morbido e liscio. Se occorre aggiungere altra farina. Lasciare lievitare l’impasto nella stessa ciotola fino al raddoppio del volume, circa 2 ore. Dividere l’impasto lievitato a metà e spianarlo con l’aiuto di un matterello in due sfoglie non molto sottili. Adagiare una sfoglia su una teglia rotonda rivestita di carta da forno e spalmarvi la crema pasticcera. Adagiarvi la seconda sfoglia sopra e sigillare per bene.  Tagliare ora il cerchio ottenuto in 4 spicchi senza raggiungere la parte centrale. Tagliare ogni spicchio in altre due parti (sempre senza raggiungere il centro) e quindi ogni metà in altre fino ad ottenere tanti triangoli. Prendere adesso una coppia di triangoli vicini e arrotolarli su se stessi andando verso l’esterno. Proseguire in questo modo per arrotolare tutti i triangoli. Spennellare la brioche con del latte e cospargere con della granella di zucchero. Lasciare  lievitare  nuovamente il fiore di brioche per un’altra ora. Infornare a 180 gradi per 30 minuti.

ToRTa PeR CoMPLeaNNo

Questa torta l’ho preparata in occasione di una festa di compleanno ed è stata definita dal festeggiato non wow nella forma… ma wow nel sapore! Gli invitati invece hanno detto wow in tutti i sensi!! 🙂

Torta per compleanno dolcestefania

Per la base:

  • 300 g di farina+q.b
  • 300 g di zucchero
  • 6 uova
  • 200 g di olio di mais
  • 80 g di acqua
  • 75 g di cacao amaro
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 noce di burro

Per la farcitura:

  • nutella q.b
  • 400 ml di panna già zuccherata

Per la decorazione:

  • 400 ml di panna già zuccherata
  • 200 g di cioccolato fondente
  • bignè q.b

Versare uova, zucchero e vanillina in una ciotola e sbattere con una frusta elettrica fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungere l’olio, l’acqua e il cacao e la farina a cucchiaiate e continuare a sbattere. Infine aggiungere il lievito e mescolare. Imburrare e infarinare uno stampo di 30 cm di diametro e versarvi il composto. Infornare a 180 gradi per 25 minuti in forno preriscaldato. Lasciarla raffreddare, sformare la torta dallo stampo e posizionarla su un vassoio. Montare la panna e con una parte farcire i bignè. Con un coltello seghettato tagliare la torta in tre strati uguali. Appoggiare le due metà su un altro vassoio e farcire la prima base con uno strato generoso di nutella e 200 ml di panna montata. Coprire con il secondo disco e farcire sempre con nutella e 200 ml di panna montata. Coprire con il terzo strato e spalmare la panna montata su tutta la torta. Livellare per bene e decorare dai lati con l’aiuto di una sac a poche. Tagliare il cioccolato fondente a scaglie sottili e versarlo sulla superficie centrale. Posizionare i bignè riempiti di panna montata in maniera circolare e spalmare le punte con un cucciaino di nutella. Conservare la torta in frigorifero.

ToRTa ai Due CioCCoLaTi

Questa torta ai due cioccolati l’ho realizzata per il mio compleanno! Mi piace da impazzire perche è fresca ed è strepitosamente golosa come una cramella mou! 😀torta ai due cioccolati dolcestefania

  • 300 g di biscotti secchi
  • 150 g di burro fuso
  • 500 g di cioccolato a latte
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 600 ml di panna già zuccherata
  • 600 ml di latte
  • 3 bustine di tortagel

Tritare i biscotti nel mixer, metterli in una ciotola e amalgamarli col burro fuso. Usarli per foderare il fondo di uno stampo a cerniera; compattarli per bene e livellarli. Mettere la base così ottenuta in frigorifero. A questo punto preparare i tre strati di cioccolato. Sciogliere 250 g di cioccolato a latte a bagnomaria, aggiungervi poi (una volta sciolto) 200 ml di latte, 200 ml di panna liquida e la bustina di tortagel; porre il pentolino sul fuoco e portare al bollore. Spegnere il fuoco e mescolare il composto di cioccolato continuamente per farlo raffreddare un po’. Versarlo sulla base di biscotti, livellare e porre in freezer per mezz’ora.  Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, aggiungervi poi (una volta sciolto) 200 ml di latte, 200 ml di latte e la bustina di tortagel; porre il pentolino sul fuoco e portare al bollore. Spegnere il fuoco e mescolare il composto di cioccolato continuamente per farlo raffreddare un po’. Versarlo sulla base di cioccolato al latte indurita e riporre in freezer per mezz’ora. Nel frattempo sciogliere il cioccolato a latte a bagnomaria, aggiungervi poi (una volta sciolto) 200 ml di latte, 200 ml di panna liquida e la bustina di tortagel.; porre il pentolino sul fuoco e portare al bollore. Spegnere il fuoco e mescolare il composto di cioccolato continuamente per farlo raffreddare un po’. Versarlo sulla base di cioccolato fondente indurita e riporre in freezer per una nottata. Estrarre la torta dal freezer circa 3 ore prima di servirla e metterla in frigorifero. Passare la lama di un coltello intorno ai bordi della torta e aprire la cerniera. Decorarla a piacere in superficie (io in questo caso ho semplicemente grattugiato del cioccolato fondente!).

TReCCia BRioCHe aLLa NuTeLLa

Ottima per la colazione… Bella morbida e golosa… vi assicuro che piace sia ai grandi che ai bambini!

treccia brioche alla nutella dolcestefania

  • 350 g di farina manitoba
  • 300 g di farina “00”
  • 250 ml di latte intero
  • 3 uova
  • 120 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 150 g di burro
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • nutella q.b

Sciogliere il lievito nel latte tiepido.  Versarli in una ciotola e aggiungervi lo zucchero, la vanillina, il pizzico di sale, le uova e il burro. Mescolare il tutto e versarvi le due farine. Iniziare a impastare il tutto con le mani per almeno 10 minuti fino a ottenere un impasto morbido e liscio. Se occorre aggiungere altra farina. Lasciare lievitare l’impasto nella stessa ciotola fino al raddoppio del volume, circa 2 ore. Spianare l’impasto con l’aiuto di un matterello in una sfoglia non molto sottile e spalmarvi un generoso strato di nutella. Arrotolare la sfoglia su se stessa fino a formare un rotolo e adagiarlo su carta da forno. Dividere il rotolo a metà nel senso della lunghezza e intrecciare le duè metà tra di loro. Adagiare la treccia così ottenuta con la stessa carta da forno in uno stampo da plumcake. Lasciarla lievitare per altri 50 minuti. Infornare a 200 gradi per circa 35 minuti nella parte media del forno preriscaldato.

treccia brioche alla nutella dolcestefania.

ToRTa CaNNoLo

Questa torta l’ho pensata e creata per il compleanno del mio fidanzato.. Diciamo che avrei voluto fargli una sorpresa ma ormai dopo tanti anni non mi riesce più! Lo sa che gliela preparo ogni anno una! Super contento e io… Soddisfatta! ❤

torta cannolo dolcestefania

Per la base:

  • 2 uova
  • 75 g di zucchero
  • 100 g di farina
  • 50 g di frumina
  • 1/2 bustina di lievito
  • 50 g di burro
  • 2 cucchiai di acqua bollente

Per farcire:

  • 500 g di ricotta
  • 150 g di zucchero a velo vanigliato
  • 200 ml di panna montata
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • 1 pizzico di cannella

Per la bagna:

  • 150 ml di latte
  • 30 ml di amaretto disaronno

Per decorare:

  • 200 ml di panna già zuccherata
  • granella di pistacchio q.b
  • 1 cannolo medio
  • cacao amaro q.b
  • ciliege candite verdi

In una terrina sbattere a schiuma i tuorli con l’acqua bollente e aggiungere gradatamente 50 g di zucchero, sbattendo fino a ottenere una massa cremosa. Montare le chiare a neve durissima aggiungendo gradatamente lo zucchero rimasto, metterle sopra i tuorli e setacciarvi sopra la farina mescolata con la frumina e il lievito. incorporare i bianchi mescolando dal basso verso l’alto  e aggiungere a piccole dosi il burro liquefatto. Mettere l’impasto in uno stampo a cerchio apribile di 24 cm di diametro (io ne ho usato uno rettangolare) foderato con carta da forno e cuocere per 25 minuti a 180 gradi in forno preriscaldato. Lasciare raffreddare.  Frullare la ricotta e aggiungervi il resto degli ingredienti (è preferibile far riposare il ripieno in frigo per qualche ora, meglio preparalo la sera precedente). Mettere il ripieno in una sac a poche e farcire il cannolo. Dividere la torta a metà, inzupparla con il latte e l’amaretto e farcire con la ricotta. Coprire con lo strato superiore della torta, inzuppare anch’essa e metterla in frigo per qualche ora. Nel frattempo montare la panna e  metterne da parte qualche cucchiaio in un’altra ciotola. Coprire la torta con la panna montata, farvi aderire lateralmente la granella di pistacchio, appoggiarvi lo stencil e spolverare con abbondante cacao. Togliere delicatamente lo stencil, decorare con una sac a poche, con le ciliege candite, e il cannolo farcito. Conservare la torta in frigorifero.

ToRTa MiMoSa

Questa è una torta mimosa un pò speciale perchè l ho preparata non in occasione della festa della donna ma per il sessantesimo compleanno della mia zia Anna. Lei l’ha pensata e voluta realizzata così e io… Ho dato forma al suo desiderio!

torta-mimosa-dolcestefania

Per la base:

  • 6 uova
  • 150 g di farina+ un po’ per la teglia
  • 250 g di zucchero
  • 50 g di fecola di patate
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro

Per la crema:

  • 500 ml di latte
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di farina
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 200 ml di panna già zuccherata e montata
  • 3 tuorli
  • 1 scatola di ananas sciroppata (340 g)

Per la bagna:

  • sciroppo dell’ananas
  • 1 bicchierino di limoncello

Per la decorazione:

  • 400 ml di panna già zuccherata
  • pasta di zucchero gialla

Preparare la base montando i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Montare gli albumi a neve con 1 pizzico di sale e unirli ai tuorli. Aromatizzare con la scorza del limone e aggiungere la farina, la fecola e il lievito. Imburrare e infarinare una tortiera rettangolare di 24 cm x 32 cm, versarvi l’impasto e infornare a 180 gradi per 30 minuti, in forno preriscaldato. Togliere dal forno e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte a scaldare. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero, la farina e la vanillina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. Lasciarla raffreddare e aggiungervi la panna montata e l’ananas sgocciolata e tagliata a cubetti. Mescolare lo sciroppo dell’ananas con il limoncello. Dividere la torta in 3 strati. Utilizzare lo strato centrale per creare l’effetto mimosa esterno, quindi sbriciolarlo in una ciotola e tenerlo da parte. Inzuppare il primo strato con un po’ di bagna e stendere la crema. Coprire con il secondo strato di torta, inzuppare nuovamente e mettere la torta in frigorifero. Nel frattempo montare la panna e  metterne da parte qualche cucchiaio in un’altra ciotola. Coprire la torta con la panna montata e decorarla con una sac a poche lateralmente. Completare con le briciole di pan di spagna e i fiocchetti e le decorazioni creati con la pasta di zucchero. Conservare la torta in frigorifero.

ToRTa PaLLoNe

Questa è la torta di compleanno che ho preparato per un grande tifoso di calcio della famiglia! Ovviamente lui… Super contento appena l’ha vista! 🙂

torta-pallone-dolcestefania

Per la base biscotto naturale:

  • 2 uova
  • 50 g di farina
  • 50 g di fecola di patate
  • 80 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • ½ bustina di lievito
  • ½ bicchiere di latte

Per la base biscotto al cacao:

  • 3 uova
  • 5 cucchiai d zucchero
  • 3 cucchiai di farina
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 50 g di burro
  • mezza bustina di lievito

Per la crema:

  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3cucchiai di farina
  • 500 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 200 ml di panna montata

Per la bagna:

  • 80 ml di latte

Per la base naturale.Montare i tuorli con 40 g di zucchero per almeno 10 minuti. Aggiungervi il latte, la vanillina e le farine miscelate insieme. Montare gli albumi a neve e aggiungere poi la metà dello zucchero rimanente e continuare a montare. Versare sull’impasto dei tuorli, mescolare dal basso verso l’alto e aggiungere il lievito. Miscelare e versare l’impasto cosi ottenuto nella teglia del forno ricoperta di carta forno. Infornare a 190 gradi per 10 minuti nel forno preriscaldato. Lasciare raffreddare.

per la base al cacao.Sbattere con il frullatore le uova e lo zucchero fino a renderli spumosi. Aggiungere poi il burro e continuare a sbattere. Versare la farina, il cacao e il lievito e sbattere il tutto fino a renderlo omogeneo. Versare sulla lastra del forno rivestita di carta da forno e cuocere in forno preriscaldato a 190 gradi per 10 minuti. Togliere dal forno e lasciare raffreddare.

Preparare la crema.Mettere il latte in una pentola e farlo scaldare. Sbattere i tuorli con zucchero, farina e vanillina. Versare a filo il latte caldo sui tuorli, mescolare e rimettere il tutto nella pentola. Cuocere a fiamma moderata fino a che la crema si sarà addensata e aggiungere la pasta di nocciole. Spegnere il fuoco e versare la crema in una ciotola. Coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare completamente. A questo punto aggiungere la panna montata.

Stampare le sagome dell’esagono e del pentagono su un cartoncino spesso: devono avere 3,5 cm di lato. Rivestire un’insalatiera da 1,5 litri e 20 cm di diametro con la pellicola trasparente. Ritagliare un cerchio dello stesso diametro dell’insalatiera nella base al cacao e 6 pentagoni. Sulla base normale, ritagliare invece 10 esagoni. Conservate i ritagli. Cominciare posizionando un pentagono al cacao sul fondo dell’insalatiera, poi sistemare 5 esagoni. Continuare a formare il pallone alternandoli. Riempire gli spazi rimanenti con i ritagli. Spennellare l’interno della torta con il latte e versarvi la crema ormai fredda. Coprire con i ritagli rimasti e poi con la pellicola. Mettere a raffreddare in frigorifero per una notte. Capovolgere la torta pallone su un vassoio e decorare a piacere.

CiaMBeLLa CHaRLoTTe

La ricetta di questa charlotte è sempre la stessa che ho già pubblicato sul blog.. Ma ho cambiato la forma! Questa volta l’ho fatta a ciambella e devo dire che non è niente male! Molto bella da presentare..  🙂

ciambella-charlotte-dolcestefania

  • ½ pacco di biscotti savoiardi
  • 500 ml di panna
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 250 g di mascarpone
  • Qualche goccia di aroma rum
  • Caffè q.b.
  • Cacao amaro o zucchero a velo q.b.
  • 1 bustina di pannafix

Sbattere i tuorli con lo zucchero e montare gli albumi a neve con il pizzico di sale. Incorporare ai tuorli il mascarpone e continuare a sbattere. Aggiungere poi gli albumi montati a neve. Montare la panna ben refrigerata e a metà dell’operazione aggiungere la bustina di pannafix. Amalgamare la panna montata al composto di uova e mascarpone e aromatizzare con la fialetta al rum. Foderare uno stampo a ciambella con carta pellicola. Inzuppare i savoiardi nel caffè e disporli intorno allo stampo e sul fondo. Versarvi la crema preparata e coprire il tutto con i rimanenti pavesini inzuppati nel caffè. Coprire il tutto con carta pellicola e mettere in freezer per almeno 12 ore. Al momento di servire lasciare scongelare la charlotte per almeno 1 ora, capovolgerla su un piatto da portata e cospargere con zucchero a velo o cacao amaro.

ToRTa CeSTiNo Di RoSe

Questa torta semifreddo è stata realizzata da mia cognata Noemi per il compleanno della suocera. Bellissima e buonissima.  🙂

torta-cestino-di-rose-dolcestefania

  • ½ pacco di biscotti savoiardi
  • 900 ml di panna già zuccherata
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 250 g di mascarpone
  • Qualche goccia di aroma rum
  • Caffè q.b.
  • Cacao amaro q.b.
  • 1 bustina di pannafix
  • coloranti alimentari in polvere

Sbattere i tuorli con lo zucchero e montare gli albumi a neve con il pizzico di sale. Incorporare ai tuorli il mascarpone e continuare a sbattere. Aggiungere poi gli albumi montati a neve. Montare 500 ml di panna ben refrigerata. Amalgamare la panna montata al composto di uova e mascarpone e aromatizzare con la fialetta al rum. Foderare una tortiera di carta pellicola. Inzuppare i savoiardi nel caffè e disporli a raggiera sul fondo della tortiera. Versarvi la crema preparata e coprire il tutto con i rimanenti savoiardi inzuppati nel caffè. Coprire il tutto con carta pellicola e mettere in freezer per almeno 12 ore. Estrarre dal freezer, togliere la carta pellicola, disporre su vassoio e lasciarla scongelare per almeno 1 oretta. Montare i 400 ml di panna rimanenti e a metà dell’operazione aggiungere la bustina di pannafix. Dividere la panna montata in diverse ciotole e versarvi 1 cucchiaino di colorante a piacere in ciascuna di esse e amalgamare per far colorare la panna. Riempire diverse sac a poche usa e getta con 2 diverse bocchette (1 per il motivo a cestino e 1 per il motivo a rose). Creare una striscia verticale, poi tre orizzontali della stessa lunghezza quindi proseguire così per tutta la circonferenza della torta per ricreare il motivo delle maglie di un cestino di vimini. Completare in superficie con le roselline di diverso colore e porre in frigorifero.

CHeeSeCaKe oReo

Questa cheesecake è un dolce fresco,  facile da preparare e che sicuramente piacerà a tutti!! Io avendola preparata in questo periodo ntalizio l’ho decorata con le ostie a forma di fiocco di neve.. E la mia nipotina l’ha soprannominata torta di Frozen!

cheesecake-oreo-dolcestefania

 

  • 220 g di biscotti Oreo (circa 2 pacchetti)
  • 100 g di burro
  • 500 g di mascarpone
  • 200 ml di panna già zuccherata
  • nutella q.b

Prendere i biscotti Oreo, metterli all’interno di un mixer e tritarli.
Sciogliere il burro in un pentolino e quando è leggermente tiepido unire i biscotti tritati, amalgamare velocemente fino ad incorporare del tutto il burro. Rivestite uno stampo da 22 cm di diametro a cerchio apribile con della carta pellicola fino a farla uscire dai bordi. Versare i biscotti al cacao sbriciolati e compattare bene la base con il dorso di un cucchiaio. Riporre in frigorifero per 30 minuti. Nel frattempo montare la panna e aggiungervi poi il mascarpone. continuare a sbattere con le fruste fino a ottenere una crema ben compatta. Prendere la base di biscotti dal frigo e versare il composto sulla base di biscotti. Livellare per bene la superficie e fare riposare in freezer per almeno 3 ore oppure in frigorifero per circa 6 ore. Trascorse le ore di riposo estrarre la pellicola e porre su un piatto da portata e decorare con la nutella. Servire ben fredda.

CHeeSeCaKe aL CioCCoLaTo BiaNCo e PiSTaCCHi

cheesecake al cioccolato bianco e pistacchi dolcestefania

  • 1 pacco di biscotti petit oro saiwa
  • 250 ml di panna già zuccherata
  • 125 g di burro
  • 3 uova
  • 250 g di mascarpone
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g di cioccolato bianco
  • granella di pistacchi q.b

Fondere il cioccolato bianco a bagnomaria e lasciarlo intiepidire. Montare gli albumi a neve col pizzico di sale. In un’altra ciotola sbattere i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi, aggiungere il mascarpone e continuare  a montare per rendere il tutto omogeneo. A questo punto aggiungere il cioccolato bianco fuso e mescolare ancora. In una ulteriore ciotola montare la panna già zuccherata ben fredda e aggiungerla al composto di tuorli e mascarpone. Infine con l’aiuto di una spatola aggiungere gli albumi montati a neve, mescolando dal basso verso l’alto per non far smontare il composto. Foderare una tortiera di 26 cm di diametro con cerchio apribile, con della carta pellicola facendola fuoriuscire lungo i lati in maniera tale che poi si ricopra la torta una volta finita. Tritare i biscotti e mescolarli con il burro fuso. Disporli sul fondo della tortiera in modo da creare una base. Versarvi la crema al mascarpone e cioccolato bianco nella tortiera  e livellare in superficie. Coprire con la carta pellicola che fuoriesce dai bordi e mettere la torta in congelatore per almeno 6 ore. Togliere la torta dal congelatore almeno 3 ore prima di servirla. Sformarla dallo stampo ed eliminare la carta pellicola che la avvolge e posizionarla su un vassoio. Cospargere la superficie con la granella di pistacchi. Mettere in frigorifero fino al momento di servire.

ToRTa BaTTiCuoRe

❤

torta batticuore dolcestefania

  • 1 pacco di biscotti batticuori
  • 250 ml di panna già zuccherata
  • 1 bicchiere di latte
  • 3 uova
  • 250 g di mascarpone
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g di cioccolato bianco
  • Cacao amaro q.b

Fondere il cioccolato bianco a bagnomaria e lasciarlo intiepidire. Montare gli albumi a neve col pizzico di sale. In un’altra ciotola sbattere i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi, aggiungere il mascarpone e continuare  a montare per rendere il tutto omogeneo. A questo punto aggiungere il cioccolato bianco fuso e mescolare ancora. In una ulteriore ciotola montare la panna già zuccherata ben fredda e aggiungerla al composto di tuorli e mascarpone. Infine con l’aiuto di una spatola aggiungere gli albumi montati a neve, mescolando dal basso verso l’alto per non far smontare il composto. Foderare una tortiera di 26 cm di diametro con cerchio apribile, con della carta pellicola facendola fuoriuscire lungo i lati in maniera tale che poi si ricopra la torta una volta finita. Inzuppare velocemente i biscotti nel latte e disporli sul fondo della tortiera e lungo i lati in modo da creare un guscio. Versarvi la crema al mascarpone e cioccolato bianco nella tortiera  e livellare in superficie. Coprire con la carta pellicola che fuoriesce dai bordi e mettere la torta in congelatore per almeno 6 ore. Togliere la torta dal congelatore almeno 3 ore prima di servirla. Sformarla dallo stampo ed eliminare la carta pellicola che la avvolge e posizionarla su un vassoio. Cospargere la superficie con il cacao amaro e disegnarvi un cuoricino. Mettere in frigorifero fino al momento di servire.

BaBà SaVaRiN

Babà classico o Savarin?? Differenze di forma ma non di sostanza. Entrambi prevedono infatti lo stesso impasto ma diversamente da primo il Savarin viene cotto in un apposito stampo con foro centrale e farcito a piacere con panna, crema e frutta. Ideato alla fine del XIX secolo dal pasticcere Auguste Julien, deve il nome al gastronomo francese Brillat-Savarin, inventore della bagna al rum.

babà savarin dolcestefania

Per l’impasto:

  • 500 g di farina
  • 200 g di burro + un pò per lo stampo
  • 50 g di zucchero
  • 20 g di lievito di birra
  • 4 uova
  • 100 ml di latte
  • 1 pizzico di sale

Per la bagna:

  • 600 g di zucchero
  • 300 ml di rum
  • mezza fialetta di aroma rum
  • 1 l di acqua

Per la farcia e la decorazione:

  • 3 tuorli
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4  cucchiai di farina
  • 500 ml di latte
  • la scorza di 1 limone
  • 300 ml di panna già zuccherata
  • amarene sciroppate q.b
  • marmellata di albicocche q.b

Lavorare nella planetaria la farina, il lievito precedentemente sciolto nel latte tiepido, e lo zucchero. aggiungere le uova, uno alla volta, e quando l’impasto comincerà a staccarsi dalle pareti, unire il burro ammorbidito e il sale. Continuare a lavorare fino a ottenere un composto morbido ed elastico; dargli la forma di una palla e avvolgerla in pellicola trasparente. Lasciarla riposare per circa 2 ore.Trascorso questo tempo, lavorare  di nuovo l’impasto, distribuirlo nello stampo già imburrato e infarinato e lasciare lievitare fino al raddoppio del volume. Infornare poi a 180 gradi per 25 minuti. Sfornare, Sformare appena tiepido e lasciare raffreddare. Per la crema mettere il latte a scaldare con la scorza del limone tagliata a fette. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero e la farina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. Versare la crema ancora calda in una ciotola, togliere le scorze del limone e coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare per almeno 4 ore. Montare la panna e mescolarne 100 ml alla crema.  Per la bagna al rum versare 1 l di acqua in una casseruola, unire lo zucchero e portare a bollore. Spegnere, lasciare raffreddare, aggiungere il rum e l’aroma rum e mescolare. Rimettere lo sciroppo sul fuoco e farlo intiepidire, quindi versarlo in una ciotola capiente e immergervi il babà. Lasciarlo a bagno per 30 minuti e metterlo poi a scolare su una gratella. Adagiare il Babà su un piatto da portata e dividerlo a metà. Se risultasse ancora asciutto inzuppare con lo sciroppo rimasto da entrambe le parti. Farcire la base del babà con la crema e coprire con l’altra parte di babà. scaldare in un pentolino la marmellata di albicocche con 3 cucchiai di acqua e spennellarla sul babà savarin. Riempire il foro centrale con la panna montata e decorare con le amarene. porre in frigorifero fino al momento di servire.

ToRTa BiaNCoNeRa

Per il più grande tifoso della Juventus della famiglia.. Torta di compleanno bianconera!

torta bianconera dolcestefania

Per la base:

  • 6 uova
  • 250 g di farina+ un po’ per la teglia
  • 250 g di zucchero
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro

Per la crema:

  • 6 cucchiai di zucchero
  • 1 l di latte
  • 6 cucchiai di farina
  • 1 bustina di vanillina
  • 60 g di pasta di nocciole
  • 200 ml di panna già zuccherata e montata
  • 6 tuorli

Per la bagna:

  • 150 ml di latte
  • 250 ml di acqua

Per la decorazione:

  • 300 ml di panna già zuccherata
  • pasta di zucchero gialla
  • pasta di zucchero nera
  • pasta di zucchero bianca

Preparare la base montando i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Montare gli albumi a neve con 1 pizzico di sale e unirli ai tuorli. Aromatizzare con la scorza del limone e aggiungere la farina e il lievito. Imburrare e infarinare una tortiera, versarvi l’impasto e infornare a 180 gradi per 30 minuti, in forno preriscaldato. Togliere dal forno e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte a scaldare. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero, la farina e la vanillina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. Sciogliervi la pasta di nocciole, e versare la crema ancora calda in una ciotola, coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare per almeno 4 ore. Montare la panna e mescolarla alla crema. Versare il latte in una ciotola e diluirlo con l’acqua. Dividere la torta in 3 strati, inzuppare il primo con un po’ di bagna e stendere un primo strato di crema alla nocciola. Coprire con il secondo disco di torta, inzuppare nuovamente e stendere l’altra parte di crema precedentemente mescolata con la panna montata, per renderla più “leggera”. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere la torta in frigorifero. Nel frattempo montare la panna e  metterne da parte qualche cucchiaio in un’altra ciotola. Coprire la torta con la panna montata e rivestire la superficie con un disco di pasta di zucchero bianca della stessa circonferenza della torta. Adagiare su di essa le strisce di pasta di zucchero nera e completare con le 3 stelline gialle e la scritta auguri. Decorare ai lati con la sac a poche con la panna rimasta e completare con un fiocco di pasta di zucchero gialla preparato in precedenza. Mettere in frigorifero.

ToRTa CoCa CoLa

Ideale per i fan della bevanda più famosa del mondo, la torta Coca Cola sarà una sorpresa che lascerà a bocca aperta tutti gli invitati alla festa! Questa è stata realizzata da mia cognata Noemi per i 17 anni del suo Giovanni.. 😀

Torta-cocacola-dolcestefania

Per la torta al cioccolato:

  • 2 uova
  • 90 g di farina
  • 90 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • ½ bustina di lievito
  • 4 cucchiai di cacao amaro
  • 3 cucchiai di latte

Per la farcia:

  • 500 g di mascarpone
  • 200 ml di panna già zuccherata

Per la decorazione:

  • 400 g di cioccolato fondente
  • 1 bottiglia di coca cola vuota

Sbattere le uova con lo zucchero, poi aggiungere il burro, la farina, il cacao, il latte e la ½ bustina. Versare l’impasto cosi ottenuto in una teglia rettangolare ricoperta di carta forno e infornare a 180 gradi per 2o minuti. Lasciarla raffreddare e intanto montare la panna e unirla al mascarpone. Amalgamare per bene il tutto fino a ottenere una crema bella omogenea. Quando la torta sarà fredda tagliarla a fette. Prendere la bottiglia e togliere il tappo, la sua ghiera rossa e la fascia di plastica con la scritta “Coca-Cola”. Con le forbici create un’apertura rettangolare lungo la bottiglia in modo da poterla poi riempire. Riposizionate il tappo sulla bottiglia, frapponendo dell’alluminio. Versare il cioccolato già fuso (a bagnomaria o nel forno a microonde) dentro la bottiglia, facendola roteare per ricoprirla tutta.
Lasciare pure tranquillamente che lo spazio del tappo si riempia di cioccolato: renderà più solida la bottiglia! Mettere la bottiglia nel frigorifero in posizione verticale, a testa in giù e lasciarla riposare lì fino a quando il cioccolato non si sarà solidificato. A questo punto procedere con la farcitura: inserire strisce di pan di Spagna al cioccolato nella parte inferiore, spalmare di panna al mascarpone e ricoprire con altro pan di Spagna. Una volta farcita, mettere la torta nel congelatore in posizione orizzontale. La torta sarà pronta quando noterete che la bottiglia di plastica comincia a staccarsi da sola dal cioccolato. Allargare con le dita la bottiglia, e tagliarla tutta intorno con le forbici per liberare la torta. Meglio partire dal punto in cui andrà riposizionata la fascetta di plastica con la scritta Coca-Cola, così se il cioccolato dovesse graffiarsi nessuno lo vedrà! A questo punto la parte del tappo uscirà fuori quasi da sola, semplicemente sfilandola.
La parte in basso invece avrà bisogno di qualche altro taglietto per essere agevolata. Riposizionate il tappo e l’etichetta, ed ecco la torta Coca Cola pronta per essere servita!
NB: è meglio lasciarla fuori dal freezer per 10-15 minuti prima di tagliarla per farla ammorbidire.

ToRTa DeLLa MaMMa

Siccome la mia mamma è nata nel mese di Maggio che è il mese delle rose… Ho pensato di prepararle una bella torta di compleanno decorata con delle rose vere del nostro giardino!!C’ho messo tutto il mio amore per farla e devo dire che ho fatto centro.. Non solo con la mia mamma ma con tutti gli ospiti!

torta della mamma dolcestefania

Per la base:

  • 3 uova
  • 75 g di farina + un po’ per la tortiera
  • 25 g di fecola di patate
  • 125 g di zucchero
  • ½ bustina di lievito
  • La scorza grattugiata di un limone
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro

Per la crema:

  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3cucchiai di farina
  • 500 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • la scorza di 1 limone
  • 50 ml di panna montata

Per la bagna:

  • 150 ml di latte
  • 50 ml di limoncello

Per la decorazione:

  • 150 ml di panna fresca già zuccherata
  • rose vere
  • pavesini q.b

Sbattere i tuorli con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone per almeno 10 minuti. Montare gli albumi a neve con il sale e versarli sui tuorli. Aggiungere la farina e il lievito e continuare a sbattere. Imburrare e infarinare una tortiera. Versarvi l’impasto e cuocerlo in forno già caldo a 180 gradi per 25 minuti. Lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte in una pentola insieme alla scorza del limone tagliata a fette e farlo scaldare. Sbattere i tuorli con zucchero, farina e vanillina. Versare a filo il latte caldo sui tuorli, mescolare e rimettere il tutto nella pentola. Cuocere a fiamma moderata fino a che la crema si sarà addensata. Spegnere il fuoco e versare la crema in una ciotola. Coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare completamente. una volta fredda togliere le fette di limone e a questo punto aggiungere la panna montata. Tagliare il pan di spagna in 3 strati. Diluire il latte con il limoncello e inzuppare il primo strato. Versare metà della crema e coprire col secondo strato. Inzuppare nuovamente e versare l’altra parte di crema. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere in frigorifero per un paio d’ore. Montare la panna e coprire la torta. Guarnire sui lati con i biscotti pavesini e sopra con ciuffetti di panna. Completare con i boccioli di rosa da disporre a piacere sulla torta. Mettere la torta in frigorifero.

ToRTa PoKeR e SiGaReTTe

La torta di compleanno ideale per un fumatore e un’appassionato di poker?? eccola!…  Questa l’ho realizzata a sorpresa per mio cugino Ciccio al quale è piaciuta tantissimo!! 😀

torta poker e sigarette dolcestefania

Per la base:

  • 6 uova
  • 150 g di farina+ un po’ per la teglia
  • 250 g di zucchero
  • 50 g di fecola di patate
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro

Per la crema:

  • 1 l di latte
  • 7 cucchiai di zucchero
  • 7 cucchiai di farina
  • 2 bustine di vanillina
  • 30 g di pasta di nocciole
  • 200 ml di panna già zuccherata e montata
  • 6 tuorli

Per la bagna:

  • 100 ml di acqua
  • 400 ml di latte

Per la decorazione:

  • 500 ml di panna già zuccherata
  • pasta di zucchero bianca
  • pennarelli alimentari nero e rosso
  • pasta di zucchero gialla
  • pasta di zucchero verde

Preparare la base montando i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Montare gli albumi a neve con 1 pizzico di sale e unirli ai tuorli. Aromatizzare con la scorza del limone e aggiungere la farina, la fecola e il lievito. Imburrare e infarinare una tortiera rettangolare, versarvi l’impasto e infornare a 180 gradi per 30 minuti, in forno preriscaldato. Togliere dal forno e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte a scaldare. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero, la farina e la vanillina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. dividere la crema in due ciotole e in una Sciogliervi la pasta di nocciole, coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare per almeno 4 ore. Montare la panna e dividerla nelle due creme e mescolare dal basso verso l’alto. Versare il latte in una ciotola e diluirlo con l’acqua. Dividere la torta in 3 strati, inzuppare il primo con un po’ di bagna e stendere un primo strato di crema alla nocciola. Coprire con il secondo disco di torta, inzuppare nuovamente e stendere l’altra parte di crema chantilly precedentemente mescolata con la panna montata, per renderla più “leggera”. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere la torta in frigorifero. Nel frattempo montare la panna e  metterne da parte qualche cucchiaio in un’altra ciotola. Coprire la torta con la panna montata e decorarla con una sac a poche. Con la pasta di zucchero creare le stelline, la scritta di auguri, le carte da poker e le sigarette e il posacenere. (Io per farle ho seguito delle idee prese sul web; le scarpette e il pallone li ho comprati e sono in plastica!). Disporre il tutto sulla torta e metterla in frigorifero.

ToRTa SMaRTieS eD M&M’S

Questa torta l’ho preparata per il compleanno di mio fratello che è un golosone di cioccolata e praline! Lui… felicissimo appena l’ha vista e soprattutto mangiata! 😀

torta smarties ed m&m's dolcestefania

Per la base:

  • 3 uova
  • 75 g di farina + un po’ per la tortiera
  • 25 g di fecola di patate
  • 125 g di zucchero
  • ½ bustina di lievito
  • La scorza grattugiata di un limone
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro

Per la crema:

  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3cucchiai di farina
  • 500 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 200 ml di panna montata

Per la bagna:

  • 150 ml di latte
  • 25 ml di liquore baileys

Per la decorazione:

  • 200 ml di panna fresca già zuccherata
  • 30 g di pasta di nocciole
  • Smarties q.b
  • m&m’s q.b
  • Sigari di cialda q.b

Sbattere i tuorli con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone per almeno 10 minuti. Montare gli albumi a neve con il sale e versarli sui tuorli. Aggiungere la farina e il lievito e continuare a sbattere. Imburrare e infarinare una tortiera. Versarvi l’impasto e cuocerlo in forno già caldo a 180 gradi per 25 minuti. Lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte in una pentola e farlo scaldare. Sbattere i tuorli con zucchero, farina e vanillina. Versare a filo il latte caldo sui tuorli, mescolare e rimettere il tutto nella pentola. Cuocere a fiamma moderata fino a che la crema si sarà addensata e aggiungere la pasta di nocciole. Spegnere il fuoco e versare la crema in una ciotola. Coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare completamente. A questo punto aggiungere la panna montata. Tagliare il pan di spagna in 3 strati. Diluire il latte con il liquore baileys e inzuppare il primo strato. Versare metà della crema e coprire col secondo strato. Inzuppare nuovamente e versare l’altra parte di crema. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere in frigorifero per un paio d’ore. Montare la panna e coprire la torta. Guarnire sui lati con i sigari di cialda e ciuffetti di panna. Completare con smarties ed m&m’s da mettere poco tempo prima di servire la torta.

ToRTa Di CoMPLeaNNo CoN PaNNa e BiGNè

Questa torta l’ho realizzata in occasione del compleanno di mia zia! Le torte di compleanno mi piace decorarle con la classica panna montata e spesso e volentieri metto i bignè, perchè mi piace l’idea che ciascun ospite abbia la sua bella fetta con il bignè sopra! Secondo me la torta di compleanno deve essere stragolosa!! 😀Torta panna e bignè dolcestefania

Per la base:

  • 6 uova
  • 250 g di farina+ un po’ per la teglia
  • 250 g di zucchero
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro

Per la crema:

  • 500 ml di latte
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di farina
  • 1 bustina di vanillina
  • 500 g di fragole
  • 200 ml di panna già zuccherata e montata
  • 3 tuorli

Per la bagna:

  • 200 ml di latte
  • 100 ml di liquore fragolino
  • Liquido di macerazione delle fragole

Per la decorazione:

  • 300 ml di panna già zuccherata
  • qualche amarena
  • bignè q.b

Preparare la base montando i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Montare gli albumi a neve con 1 pizzico di sale e unirli ai tuorli. Aromatizzare con la scorza del limone e aggiungere la farina e il lievito. Imburrare e infarinare una tortiera, versarvi l’impasto e infornare a 180 gradi per 30 minuti, in forno preriscaldato. Togliere dal forno e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte a scaldare. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero, la farina e la vanillina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. Versare la crema ancora calda in una ciotola, coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare per almeno 4 ore. Montare la panna e mescolarla alla crema. tagliare le fragole a pezzetti e metterle in una ciotola con 3 cucchiai di zucchero. lasciarle macerare per mezz’oretta. scolarle dal liquido di macerazione che si formerà e unirle alla crema una volta raffreddata. Versare il latte in una ciotola e diluirlo con il liquore fragolino e il liquido di macerazione delle fragole. Dividere la torta in 3 strati, inzuppare il primo con un po’ di bagna e stendere un primo strato di crema alle fragole. Coprire con il secondo disco di torta, inzuppare nuovamente e stendere l’altra parte di crema. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere la torta in frigorifero. Nel frattempo montare la panna e  metterne da parte circa 1/3 in un’altra ciotola perchè servirà per riempire i bignè. Coprire la torta con la panna montata, decorare con una sac a poche, e con i bignè e le amarene. Mettere la torta in frigorifero.

ToRTa Di CoMPLeaNNo JuVeNTiNa

Questa torta di compleanno con crema nocciola e chantilly, l’ho preparata per mio zio… Che è un grande tifoso juventino!! E appena l’ha vista ha fatto un grande sorriso per la contentezza! 

torta juventina dolcestefania

Per la base:

  • 9 uova
  • 375 g di farina+ un po’ per la teglia
  • 300 g di zucchero
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina e mezza di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro

Per la crema:

  • 1 l di latte
  • 7 cucchiai di zucchero
  • 7 cucchiai di farina
  • 2 bustine di vanillina
  • 30 g di pasta di nocciole
  • 200 ml di panna già zuccherata e montata
  • 6 tuorli

Per la bagna:

  • 100 ml di liquore amaretto
  • 400 ml di acqua

Per la decorazione:

  • 500 ml di panna già zuccherata
  • pasta di zucchero bianca
  • pasta di zucchero nera
  • pasta di zucchero gialla

Preparare la base montando i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Montare gli albumi a neve con 1 pizzico di sale e unirli ai tuorli. Aromatizzare con la scorza del limone e aggiungere la farina e il lievito. Imburrare e infarinare una tortiera rettangolare, versarvi l’impasto e infornare a 180 gradi per 30 minuti, in forno preriscaldato. Togliere dal forno e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte a scaldare. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero, la farina e la vanillina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. dividere la crema in due ciotole e in una Sciogliervi la pasta di nocciole, coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare per almeno 4 ore. Montare la panna e dividerla nelle due creme e mescolare dal basso verso l’alto. Versare l’amaretto in una ciotola e diluirlo con l’acqua. Dividere la torta in 3 strati, inzuppare il primo con un po’ di bagna e stendere un primo strato di crema alla nocciola. Coprire con il secondo disco di torta, inzuppare nuovamente e stendere l’altra parte di crema chantilly precedentemente mescolata con la panna montata, per renderla più “leggera”. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere la torta in frigorifero. Nel frattempo montare la panna e  metterne da parte qualche cucchiaio in un’altra ciotola. Coprire la torta con la panna montata e decorarla con una sac a poche. con la pasta di zucchero creare le stelline, la scritta di auguri e la sciarpa bianconera e la zebra. (Io per farle ho seguito delle idee prese sul web; le scarpette e il pallone li ho comprati e sono in plastica!). Disporre il tutto sulla torta e metterla in frigorifero.

STRuDeL Di SFoGLia aLLe PeRe

strudel di sfoglia alle pere dolcestefania

  • 1 disco di pasta sfoglia
  • 4 pere
  • 30 g di pinoli
  • 20 g di burro
  • ½ bicchierino di whisky
  • Cannella
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • 50 g di uva sultanina
  • Il succo di ½ limone
  • Zucchero a velo q.b

Lavare le pere, sbucciarle, levare i semi ,tagliarle a cubetti e versarvi il succo del ½ limone. Scaldare una padella e sciogliervi il burro. Versarvi i cubetti di pera e lasciare rosolare a fuoco medio mescolando ogni tanto. Quando le pere inizieranno a dorarsi sfumare col whisky. Continuare a cuocere le pere per circa 5 minuti, spegnere il fuoco e lasciarle raffreddare. Versarle in una ciotola e unirvi i pinoli, la cannella, lo zucchero, l’uva sultanina precedentemente ammollata e strizzata e mescolare il tutto. Srotolare il disco di pasta sfoglia sulla sua stessa carta da forno, bucherellarlo e cospargerlo di pangrattato. Versarvi il ripieno  lasciando circa 2 cm dai bordi dell’intero disco. Arrotolare lo strudel su se stesso e sigillare per bene i bordi. Creare qualche taglio in superficie e infornarlo, in forno preriscaldato a 220 gradi per circa 30 minuti. Togliere dal forno, lasciare raffreddare e cospargere di zucchero a velo.

ToRTa ai TRe CioCCoLaTi

Questa torta è ideale per gli amanti del cioccolato.. é fatta da tre strati di diverso colore in base ai tre diversi gusti del cioccolato: bianco, al latte e fondente… Vi assicuro che se avete voglia di cioccolato questa torta vi soddisferà alla grande!!! La ricetta mi è stata regalata da Benedetta.. Grazie!! 😀

torta ai tre cioccolati dolcestefania.

  • 300 g di biscotti secchi
  • 150 g di burro fuso
  • 250 g di cioccolato a latte
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 250 g di cioccolato bianco
  • 600 ml di panna già zuccherata
  • 600 ml di latte
  • 3 bustine di tortagel

Tritare i biscotti nel mixer, metterli in una ciotola e amalgamarli col burro fuso. Usarli per foderare il fondo di uno stampo a cerniera; compattarli per bene e livellarli. Mettere la base così ottenuta in frigorifero. A questo punto preparare i tre strati di cioccolato. Sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria, aggiungervi poi (una volta sciolto) 200 ml di latte, 200 ml di panna liquida e la bustina di tortagel; porre il pentolino sul fuoco e portare al bollore. Spegnere il fuoco e mescolare il composto di cioccolato continuamente per farlo raffreddare un po’. Versarlo sulla base di biscotti, livellare e porre in freezer per mezz’ora. Nel frattempo sciogliere il cioccolato a latte a bagnomaria, aggiungervi poi (una volta sciolto) 200 ml di latte, 200 ml di panna liquida e la bustina di tortagel.; porre il pentolino sul fuoco e portare al bollore. Spegnere il fuoco e mescolare il composto di cioccolato continuamente per farlo raffreddare un po’. Versarlo sulla base di cioccolato bianco indurita e riporre in freezer per un’altra mezz’ora. Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, aggiungervi poi (una volta sciolto) 200 ml di latte, 200 ml di latte e la bustina di tortagel; porre il pentolino sul fuoco e portare al bollore. Spegnere il fuoco e mescolare il composto di cioccolato continuamente per farlo raffreddare un po’. Versarlo sulla base di cioccolato al latte indurita e riporre in freezer per una nottata intera. Estrarre la torta dal freezer circa 3 ore prima di servirla e metterla in frigorifero. Passare la lama di un coltello intorno ai bordi della torta e aprire la cerniera. Decorarla a piacere in superficie (io ho creato col cioccolato fuso delle griglie che ho fatto solidificare e poi ho messo sulla torta finita e ho utilizzato delle scaglie di cioccolato fondente e delle cialde a cono).

torta ai tre cioccolati dolcestefania..

ToRTa BuoN CoMPLeaNNo PaPà

Questa torta.. come ben si vede l’ho preparata per il compleanno del mio papà… con crema alla nocciola e meringhe….e con tanto di dedica per lui ovviamente!… ❤torta buon compleanno papà dolcestefania

Per la base:

  • 6 uova
  • 250 g di farina+ un po’ per la teglia
  • 250 g di zucchero
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro

Per la crema:

  • 500 ml di latte
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di farina
  • 1 bustina di vanillina
  • 60 g di pasta di nocciole
  • 200 ml di panna già zuccherata e montata
  • 3 tuorli

Per la bagna:

  • 150 ml di latte
  • 250 ml di acqua

Per la decorazione:

  • 300 ml di panna già zuccherata
  • Meringhe q.b.
  • Tubetto in gel azzurro
  • Granelli di zucchero azzurri
  • Nocciole intere q.b

Preparare la base montando i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Montare gli albumi a neve con 1 pizzico di sale e unirli ai tuorli. Aromatizzare con la scorza del limone e aggiungere la farina e il lievito. Imburrare e infarinare una tortiera, versarvi l’impasto e infornare a 180 gradi per 30 minuti, in forno preriscaldato. Togliere dal forno e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte a scaldare. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero, la farina e la vanillina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. Sciogliervi la pasta di nocciole, e versare la crema ancora calda in una ciotola, coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare per almeno 4 ore. Montare la panna e mescolarla alla crema. Versare il latte in una ciotola e diluirlo con l’acqua. Dividere la torta in 3 strati, inzuppare il primo con un po’ di bagna e stendere un primo strato di crema alla nocciola. Coprire con il secondo disco di torta, inzuppare nuovamente e stendere l’altra parte di crema precedentemente mescolata con la panna montata, per renderla più “leggera”. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere la torta in frigorifero. Nel frattempo montare la panna e  metterne da parte qualche cucchiaio in un’altra ciotola. Coprire la torta con la panna montata, decorare con una sac a poche, e con le meringhe. Usare il tubetto in gel per la scritta e decorare con ciuffetti di panna e nocciole intere. Mettere la torta in frigorifero.

ToRTa Di RoSe aLLa NuTeLLa

Preparo spesso la torta di rose classica… Ma questa alla nutella l’ho fatta per la prima volta… E devo dire che è golosissima… Ogni rosa è una coccola golosa!!!torta di rose alla nutella dolcestefania

  • 350 g di farina manitoba
  • 150 g di farina “00”
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova
  • 150 ml di latte tiepido
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 80 g di burro
  • 450 g di nutella

Miscelare le farine con lo zucchero, la vanillina e il pizzico di sale e creare una fontana sulla spianatoia. Versarvi al centro le uova e il latte e il burro tiepidi in cui sarà stato fatto sciogliere il lievito. Impastare il tutto fino a ottenere un panetto morbido, liscio ed elastico. Lavorarlo sulla spianatoia per almeno 10 minuti. Metterlo in una ciotola, coprire con carta pellicola e lasciarlo a lievitare in un luogo tiepido fino al raddoppio del volume (circa 2ore). A questo punto riprendere l’impasto e stenderlo sulla spianatoia in una sfoglia di circa 35x50cm. Spalmare la nutella sulla sfoglia e arrotolarla partendo dal lato più lungo. Ottenuto il rotolo tagliarlo in circa 13 pezzi e disporli in una teglia di 26 cm di diametro, foderata con carta da forno.  Lasciare lievitare la torta di rose farcita alla nutella per altri 50 minuti. Infornare a 180 gradi per 30 minuti. Sformarla e lasciarla intiepidire.

ToRTa Nua aL LiMoNe

Questa torta è davvero morbidissima e strabuona… Si farcisce già al momento della preparazione… Quindi al momento del taglio si ottiene un dolce umido, non asciutto, e molto piacevole nel gusto.torta nua dolcestefania

Per la base:

  • 300 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 180 ml di latte
  • 150 g di burro
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito
  • La scorza grattugiata di 1 limone

Per la crema:

  • 3 tuorli
  • ½ litro di latte
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di farina
  • 1oo g di ricotta
  • La scorza di 1 limone

 Preparare la crema. Mettere il latte in una casseruola con la scorza del limone tagliata a fettine. Sbattere i tuorli con lo zucchero e la farina e versarvi il latte caldo, eliminando le scorze. Mescolare per bene e rimettere il tutto nella casseruola. Fare cuocere finchè la crema si sarà addensata e mescolare continuamente per evitare che si formino grumi. Versarla in una ciotola, coprire con carta pellicola e lasciarla raffreddare. Una volta fredda mescolarvi la ricotta e sbattere per rendere la crema omogenea. Ora preparare la base. Sbattere le uova con lo zucchero. Aggiungere poi il burro, la farina e il latte e infine il lievito. Imburrare e infarinare una tortiera e versarvi metà impasto. Distribuirvi la crema al limone. Versarvi sopra l’altra metà d’impasto e infornare a 180 gradi per circa 40 minuti. Lasciare raffreddare e spolverare con zucchero a velo.

 torta nua dolcestefania.

ToRTa VioLeTTa

Questa torta l’ho realizzata per i nove anni della dolce Alisia… é stato divertentissimo realizzarla con la collaborazione della cara Franca… Il sorriso di Alisia, contenta nel vedere la sua torta prendere forma piano piano e poi realizzata…. è stata la soddisfazione più grande.. ❤torta violetta dolcestefania

Per la prima base:

  • 6 uova
  • 125 g di farina
  • 50 g di fecola di patate
  • 250 g di zucchero
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale

Per la seconda base:

  • 3 uova
  • 75 g di farina
  • 25 g di fecola di patate
  • mezza bustina di lievito
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 125 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale

Per la crema:

  • 1 l di latte
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 6  cucchiai di farina
  • 2 bustina di vanillina
  • 2 cucchiai di nutella
  • 100 ml di panna montata

Per la bagna:

  • 300 ml di latte
  • 200 ml di acqua

Per la decorazione:

  • 500 ml di panna già zuccherata
  • Nastro viola
  • Fiorellini e farfalle viola
  • Cialda di ostia decorativa violetta
  • 1 confezione di pavesini

Preparare le basi montando i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Montare gli albumi a neve con 1 pizzico di sale e unirli ai tuorli. Aromatizzare con la scorza del limone e aggiungere la farina, la fecola di patate e il lievito. Imburrare e infarinare una tortiera grande e una piccola, versarvi l’impasto e infornare a 180 gradi per 30 minuti, in forno preriscaldato. Togliere dal forno e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte a scaldare. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero, la farina e la vanillina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. Versare la crema ancora calda in una ciotola, coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare per almeno 4 ore. Montare la panna e mescolarla alla crema ormai fredda e aggiungerci anche la nutella e mescolare per bene. Versare il latte in una ciotola e diluirlo con l’acqua. Dividere le torte in 3 strati, inzuppare il primo con un po’ di bagna e stendere un primo strato di crema. Coprire con il secondo disco di torta, inzuppare nuovamente e stendere l’altra parte di crema. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere le 2 torte in frigorifero. Nel frattempo montare la panna e coprire le torte,livellare per bene, disporvi i pavesini tutti intorno e legarli con il nastro viola. Distribuire dei bastoncini da sostegno nel centro della torta grande e mettervi sopra la torta piccola. Fare aderire sulla torta piccola la cialda di ostia di violetta, decorare con ciuffetti di panna montata in maniera circolare e disporre i fiorellini viola. Adagiare invece sulla torta grande le farfalle e scrivere con la penna gel. Mettere la torta a due piani in frigorifero.

CuoRe D’aMoRe

Come ben si intuisce….. L’ho preparata alla mia dolce metà per il suo compleanno…. un cuore d’ammmmoreeee con panna e nutella!!  ❤ ❤torta-cuore-d'amore-dolcestefania-1

Per la base a cuore:

  • 125 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova
  • ½ bicchiere di latte di mandorla
  • 50 g di cacao
  • 1 bustina di vanillina
  • ½ bustina di lievito
  • 100 g di farina

Per la farcia:

  • Nutella q.b.
  • 100 ml di panna montata

Per la decorazione:

  • 100 ml di panna montata
  • Cuoricini di zucchero rossi
  • 200 g di cioccolato fondente

Sbattere le uova con lo zucchero. Aggiungere poi il burro, la vanillina,il latte di mandorla e il cacao. Continuare a sbattere e infine aggiungere farina e lievito. Mescolare per ottenere un composto fluido e omogeneo. Versarlo in una tortiera a forma di cuore, precedentemente imburrata e infarinata. Infornare a 180 gradi per 20 minuti, in forno preriscaldato. Lasciare raffreddare la torta a cuore e dividerla a metà. Farcire la base con nutella e metà della panna montata. Coprire con la parte superiore e metterla in frigorifero per mezz’oretta. Nel frattempo sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Togliere la torta dal frigorifero e versare sulla superficie della torta il cioccolato fuso. Spalmarlo con una spatola e passarci sopra i rebbi di una forchetta. Decorare con ciuffi di panna montata e cuoricini di zucchero. Mettere di nuovo in frigorifero.

ToRTa aL CaFFè

Questa torta l’ho realizzata per il compleanno di mia mamma.. Che è una amante del caffè… E del mascarpone! Quindi ho cercato di fare una torta che potesse piacerle tantissimo! 😉
torta-al-caffe-dolcestefania

Per la base:

  • 3 uova
  • 75 g di farina
  • 25 g di fecola di patate
  • 125 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • La scorza grattugiata di ½ limone
  • ½ bustina di lievito

Per la mousse al caffè:

  • 5oo g di mascarpone
  • 200 ml di panna fresca già zuccherata
  • 4 uova
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 1 bicchierino di caffè

Per la bagna:

  • 150 ml di Caffè zuccherato
  • 50 ml di acqua

Per decorare:

  • 200 ml di panna frasca già zuccherata
  • Scaglie di cioccolato
  • Ciliegie candite
  • Chicchi di caffè

Preparare la base sbattendo i tuorli con lo zucchero e gli albumi col pizzico di sale. Unire i 2 composti e aggiungere la scorza grattugiata, la farina, la fecola, e il lievito. Versare il composto in una teglia rettangolare imburrata e infarinata e cuocere in forno già caldo per 25 minuti a 180 gradi. Lasciare raffreddare  e tagliare il pan di spagna a fette di circa 2 cm. Nel frattempo sbattere le uova con lo zucchero, poi aggiugere il mascarpone, il bicchierino di caffè e continuare a sbattere. Montare la panna e aggiungerla alla crema di mascarpone. Mescolare dal basso verso l’alto per non far smontare il tutto. Foderare uno stampo a cupola con della pellicola. Adagiarvi una accanto all’altra 2/3 delle fette di pan di spagna fino ai bordi dello stampo. Inzuppare con il caffè diluito con i 50 ml di acqua e versarvi dentro la mousse al caffè. Chiudere con le fette di pan di spagna rimaste e inzuppare anch’esse. Sigillare il tutto con la pellicola e mettere in congelatore per almeno 4 ore. Togliere dal congelatore e decorare con panna montata, scaglie di cioccolato, ciliegie candite e chicchi di caffè oppure spolverare semplicemente con del cacao amaro.

ToRTa LeMoNiTa

Questa è una torta che ho preparato in occasione di un compleanno.. Total lemon!! Dentro e fuori! 🙂
ToRTa LeMoNiTa dolcestefania

Per la base:

  • 6 uova
  • 50 g di fecola di patate
  • 150 g di farina
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito

Per la crema:

  • 3 tuorli
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di farina
  • 500 ml di latte
  • La scorza di 1 limone
  • 200 ml di panna montata

Per la bagna:

  • 200 ml di acqua
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 2 fialette di aroma limone

Per decorare:

  • 250 ml di panna montata già zuccherata
  • Ciliegie candite rosse
  • ½ pacco di biscotti pavesini
  • Fettine di limone

Sbattere i tuorli con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone per almeno 10 minuti. Montare gli albumi a neve con il sale e versarli sui tuorli. Aggiungere la farina e il lievito e continuare a sbattere. Imburrare e infarinare una tortiera. Versarvi l’impasto e cuocerlo in forno già caldo a 180 gradi per 25 minuti. Lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte in una pentola con la scorza del limone e farlo scaldare. Sbattere i tuorli con zucchero, farina e vanillina. Versare a filo il latte caldo sui tuorli, avendo cura di eliminare le scorze del limone,mescolare e rimettere il tutto nella pentola. Cuocere a fiamma moderata fino a che la crema si sarà addensata. Versarla in una ciotola, coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare completamente. Montare la panna e aggiungerla alla crema, quando questa sarà fredda. Tagliare il pan di spagna in 3 strati. Preparare lo sciroppo di acqua e zucchero, mettendoli in un pentolino a scaldare fino a che lo zucchero si sarà sciolto. Lasciare raffreddare e aggiungervi le fialette di aroma limone. Inzuppare il primo strato. Versare metà della crema e coprire col secondo strato. Inzuppare nuovamente e versare l’altra parte di crema. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere in frigorifero per un paio d’ore. Montare la panna e coprire la torta. Guarnire sui lati con i pavesini e il filo di rafia. Decorare con altra panna e sistemare le fettine di limone e le ciliege candite.

ToRTa FoReSTa NeRa

La torta Foresta Nera, è un dolce alla panna, amarene e al cioccolato, originario della Germania. La torta è una vera delizia oltre che per il palato anche per gli occhi.. Io la adoro e finalmente sono riuscita a prepararla in occasione del compleanno di mio fratello con la collaborazione di Olga.. 🙂 foresta neraPer la base:

  • 4 uova
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 200 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 200 g di farina
  • 1 cucchiaino di lievito

Per la farcia:

  • 500 ml di panna fresca già zuccherata
  • 500 g di amarene

Per la bagna:

  • 2 bicchierini di liquore Maraschino
  • sciroppo delle amarene
  • 200 ml di acqua

Per decorare:

  • 200 ml di panna fresca già zuccherata
  • 250 g di cioccolato fondente
  • amarene q.b.

Sciogliere in un pentolino a bagnomaria il burro e il cioccolato fondente.Sbattere i tuorli con metà dello zucchero e a parte montare gli albumi a neve con l’altra parte di zucchero. Unire ai tuorli il cioccolato e burro fusi, la farina, gli albumi montati a neve e il lievito. Versare in una tortiera foderata con carta da forno e infornare a 180 gradi per 30 minuti, in forno preriscaldato. Togliere dal forno e lasciare raffreddare. Nel frattempo sgocciolare le amarene e diluire il loro sciroppo con il maraschino e l’acqua. Montare la panna e tagliare la torta in 3 strati. Inzuppare il primo e spalmarvi parte della panna montata. Distribuire metà delle amarene e coprire con il secondo strato. Inzupparlo e versare l’altra parte della panna montata e delle amarene. Ricomporre la torta con l’ultimo strato e inzuppare con lo sciroppo rimasto. Mettere in frigo per 1 ora. Montare i 200 ml di panna e grattugiare il cioccolato fondente. Coprire la torta con panna montata, far aderire il cioccolato grattugiato ai bordi e lungo la circonferenza esterna e decorare con ciuffetti di panna montata e amarene intere.

ToRTa MiMoSa

La torta Mimosa realizzata con la mia amica Caterina, per festeggiare al meglio la festa della donna… Auguri a tutte noi 😀Torta mimosa dolcestefania

 

Per la base:

  • 3 uova
  • 125 g di zucchero
  • 75 g di farina
  • 25 g di fecola
  • mezza bustina di lievito
  • la scorza grattugiata di un limone

Per la farcia:

  • 4 uova
  • 50 g di fecola di patate
  • 150 g di zucchero
  • 500 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • la scorza grattugiata di un limone

Per la bagna:

  • lo sciroppo dell’ananas
  • 1 bicchierino di limoncello

Per la decorazione:

  • 200 ml di panna montata
  • 1 scatola di ananas sciroppato (340 g di ananas sciroppato)

Sbattere i tuorli con lo zucchero e gli albumi a neve con un pizzico di sale. Mescolare insieme e aggiungere il resto degli ingredienti. Continuare a sbattere per bene e versare il composto in una teglia imburrata e infarinata. Infornare a 180 gradi per 25 minuti. Lasciare raffreddare e tagliare la torta in 2 parti. Tagliare la calotta superiore di mezzo centimetro e scavare la parte interna che servirà per creare l’effetto mimosa.

Scaldare il latte. Mescolare uova fecola vanillina scorza e zucchero. Versarli nel latte caldo. Mescolare e lasciare cuocere a fiamma moderata mescolando fino a che la crema si sarà addensata. Lasciare raffreddare per almeno 5 ore.

Mescolare lo sciroppo dell’ananas con il limoncello e bagnare la base. Mescolare alla crema pasticcera la panna montata e metterne da parte quasi la metà e all’altra metà aggiungere l’ananas tagliata a cubetti e sgocciolata dallo sciroppo. Versare la crema nella base inzuppata e coprire con l’altra calotta di pan di spagna. Bagnare leggermente anche questa.

Spalmare la crema su tutta la torta e ricoprire per bene.
Completare con le briciole di pan di spagna e a piacere mettere il nastro giallo ai bordi.

La Mia ToRTa Di LauRea

Ho finalmente realizzato una torta a due piani in occasione della mia festa di laurea… Ci tenevo a farla un pò più particolare… E devo dire che… Ce l’ho fatta!!! 😀torta di laurea dolcestefania

Per la prima base:

  • 6 uova
  • 125 g di farina
  • 50 g di fecola di patate
  • 250 g di zucchero
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale

Per la seconda base:

  • 3 uova
  • 75 g di farina
  • 25 g di fecola di patate
  • mezza bustina di lievito
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 125 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale

Per la crema:

  • 1 l e mezzo di latte
  • 12 cucchiai di zucchero
  • 12 cucchiai di farina
  • 2 bustina di vanillina
  • 100 g di pasta di nocciole
  • 100 ml di panna montata

Per la bagna:

  • 300 ml di latte
  • 200 ml di acqua

Per la decorazione:

  • 500 ml di panna già zuccherata
  • Pasta di zucchero nera q.b.
  • pasta di zucchero bianca q.b.
  • Nastro rosso

Preparare le basi montando i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Montare gli albumi a neve con 1 pizzico di sale e unirli ai tuorli. Aromatizzare con la scorza del limone e aggiungere la farina, la fecola di patate e il lievito. Imburrare e infarinare una tortiera grande e una piccola, versarvi l’impasto e infornare a 180 gradi per 30 minuti, in forno preriscaldato. Togliere dal forno e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte a scaldare. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero, la farina e la vanillina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. Sciogliervi la pasta di nocciole, e versare la crema ancora calda in una ciotola, coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare per almeno 4 ore. Montare la panna e mescolarla alla crema. Versare il latte in una ciotola e diluirlo con l’acqua. Dividere le torte in 3 strati, inzuppare il primo con un po’ di bagna e stendere un primo strato di crema. Coprire con il secondo disco di torta, inzuppare nuovamente e stendere l’altra parte di crema. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere le 2 torte in frigorifero. Nel frattempo montare la panna e coprire le torte,livellare per bene e far aderire il nastro rosso intorno. Stendere la pasta di zucchero bianca e creare un disco della stessa dimensione della superficie della torta piccola. adagiarlo sulla torta piccola e completare con il cappellino  e la pergamena. distribuire dei bastoncini da sostegno nel centro della torta grande e mettervi sopra la torta piccola. Completare con ciuffetti di panna montata in maniera circolare su entrambe le torte e mettere in frigorifero.

ToRTa TiRaMiSù CoN SCaGLie Di MaNDoRLa

torta tiramisù e scaglie di mandorla dolcestefania

Per la base:

  • 6 uova
  • 150 g di farina
  • 50 g di fecola di patate
  • 250 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale

Per la farcia:

  • 500 g di mascarpone
  • 8 cucchiai di zucchero a velo
  • 200 ml di panna già zuccherata
  • 1 bustina di vanillina
  • Cacao q.b.

Per la bagna:

  • Caffè q.b.

Per decorare:

  • 200 ml di panna montata
  • Pavesini q.b.
  • 150 g di mandorle a lamelle

Sbattere le uova con lo zucchero e il pizzico di sale fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungere poi le farine miscelate con il lievito e la vanillina. Versare il composto in una teglia imburrata e infarinata e infornare a 180 gradi per 25 minuti. Nel frattempo sbattere con una frusta il mascarpone con lo zucchero e la vanillina. Poi aggiungere 200 ml di panna fresca e continuare a mescolare. Far riposare questa farcia in frigo per 20 minuti. Quando la torta sarà fredda, dividerla in 3 strati, inzupparla con il caffè, farcirla con la crema al mascarpone e spolverare con il cacao ogni strato. Ricomporre la torta e ricoprirla con panna montata. Livellare per bene, decorare con ciuffetti di panna e disporre i pavesini intorno alla torta. Legarli con un nastro e guarnire in superficie con le mandorle a lamelle .

RoToLo CoN PaNNa e MaRMeLLaTa

rotolo panna e marmellata di fragole dolcestefania

  • 2 uova
  • 80 g di zucchero
  • 50 g di farina
  • 50 g di fecola di patate
  • La buccia grattugiata di 1 limone
  • ½ bustina di lievito
  • ½ bicchiere di latte
  • 300 g di marmellata (io ho messo quella di fragole)
  • 200 ml di panna montata
  • Zucchero a velo q.b.

 

Sbattere i tuorli con la metà dello zucchero. Montare gli albumi a neve, aggiungervi l’altra metà dello zucchero e continuare a montare. Ai tuorli aggiungere la scorza grattugiata del limone, poi il latte e le farine miscelate insieme. Versarvi gli albumi montati a neve e il lievito. Foderare la teglia del forno con carta forno e livellarvi l’impasto. Infornare a 180 gradi in forno preriscaldato per 10 minuti. Estrarre dal forno e capovolgere su un canovaccio cosparso di zucchero. Arrotolare su se stesso e lasciare raffreddare. Srotolare e farcire con la marmellata e la panna montata. Riavvolgerlo, e metterlo in congelatore per almeno un paio d’ore. Togliere dal congelatore almeno mezz’ora prima di servirlo. Cospargere di zucchero a velo e tagliarlo a fette.

 

ToRTa TaNTi auGuRi

torta tanti auguri dolcestefania

Per la base:

  • 3 uova
  • 75 g di farina + un po’ per la tortiera
  • 25 g di fecola di patate
  • 125 g di zucchero
  • ½ bustina di lievito
  • La scorza grattugiata di un limone
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro

Per la crema:

  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3cucchiai di farina
  • 500 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 6 cucchiai di liquore amaretto

Per la bagna:

  • 150 ml di latte
  • 25 ml di liquore amaretto

Per la decorazione:

  • 200 ml di panna fresca già zuccherata
  • ciliege verdi candite
  • sfogliatine q.b
  • targa di ostia buon compleanno

Sbattere i tuorli con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone per almeno 10 minuti. Montare gli albumi a neve con il sale e versarli sui tuorli. Aggiungere la farina e il lievito e continuare a sbattere. Imburrare e infarinare una tortiera. Versarvi l’impasto e cuocerlo in forno già caldo a 180 gradi per 25 minuti. Lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte in una pentola e farlo scaldare. Sbattere i tuorli con zucchero, farina e vanillina. Versare a filo il latte caldo sui tuorli, mescolare e rimettere il tutto nella pentola. Cuocere a fiamma moderata fino a che la crema si sarà addensata. Spegnere il fuoco e aggiungervi il liquore amaretto. Versare la crema in una ciotola, coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare completamente. Tagliare il pan di spagna in 3 strati. Diluire il latte con il liquore amaretto e inzuppare il primo strato. Versare metà della crema e coprire col secondo strato. Inzuppare nuovamente e versare l’altra parte di crema. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere in frigorifero per un paio d’ore. Montare la panna e coprire la torta. Guarnire sui lati con le sfogliatine sbriciolate e ciuffetti di panna. Decorare con altra panna e sistemare al centro la targa buon compleanno e le ciliege candite in maniera circolare.

ToRTa aL CioCCoLaTo CoN CReMa aL BaCio

Ho farcito questa torta al cioccolato con una crema al bacio, la cui ricetta mi è stata regalata da Debby M. l’ho provata per la prima volta e sicuramente la rifarò… perchè è molto golosa!! torta al cioccolato con crema al bacio dolcestefania

Per la base:

  • 9 uova
  • 300 g di zucchero
  • 300 g di farina
  • 1 bustina di lievito
  • 85 g di burro
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 135 g di cacao
  • 1 pizzico di sale

Per la crema al bacio:

  • 1 l di latte
  • 240 g di zucchero
  • 180 g di farina
  • 8 tuorli
  • 8 cucchiai di cacao amaro
  • 100 g di nocciole tritate
  • 4 cucchiai di nutella

Per la bagna:

  • 300 ml di latte
  • 200 ml di acqua
  • 3 cucchiai di rum

Per la decorazione:

  • 200 ml di panna già zuccherata
  • 150 g di cioccolato fondente a scaglie
  • 100 g di meringhette
  • Ciliegie candite q.b.

Fondere il cioccolato fondente e il burro a bagnomaria e lasciare intiepidire. Sbattere i tuorli d’uovo con lo zucchero per almeno 10 minuti e montare gli albumi a neve con il pizzico di sale. Mescolare insieme e aggiungere il cioccolato e il burro fusi, la farina, il cacao e il lievito. Mescolare il tutto e versare in una tortiera imburrata e infarinata. Infornare a 190 gradi per 30 minuti, in forno preriscaldato. Lasciare raffreddare e capovolgere su un vassoio. Preparare la crema. Versare il latte in una pentola e farlo scaldare. Mescolare i tuorli con lo zucchero e la farina in una ciotola. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto nella pentola e far cuocere fino a che la crema si sarà addensata. Togliere dal fuoco e aggiungervi la nutella. Mescolare per bene e lasciare raffreddare coperta con carta pellicola. Quando sarà fredda aggiungervi le nocciole tritate. Preparare la bagna mescolando tutti i liquidi insieme. Tagliare la torta in 3 strati. Bagnare il primo strato e versare metà della crema. Coprire con il secondo strato, inzuppare ancora e versare la restante crema. Coprire con l’ultimo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere la torta in frigorifero a raffreddare per almeno 3 ore. Montare la panna, spalmarne 1/3 sulla torta e mettere quella rimanente in una sac a poche per decorare. Cospargere il centro della torta con cioccolato fondente a scaglie e le ciliegie candite e decorare lateralmente con le meringhette. Mettere in frigorifero.

ToRTa Di CoMPLeaNNo

torta di compleanno dolcestefania

Per la base:

  • 3 uova
  • 75 g di farina + un po’ per la tortiera
  • 25 g di fecola di patate
  • 125 g di zucchero
  • ½ bustina di lievito
  • La scorza grattugiata di un limone
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro

Per la crema:

  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3cucchiai di farina
  • 500 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 60 g di pasta di pistacchio
  • 100 ml di panna fresca

Per la bagna:

  • 100 ml di latte
  • 25 ml d’acqua

Per la decorazione:

  • 150 ml di panna fresca già zuccherata
  • 5 fiori di ostia
  • meringhe q.b.
  • targa di ostia buon compleanno

Sbattere i tuorli con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone per almeno 10 minuti. Montare gli albumi a neve con il sale e versarli sui tuorli. Aggiungere la farina e il lievito e continuare a sbattere. Imburrare e infarinare una tortiera. Versarvi l’impasto e cuocerlo in forno già caldo a 180 gradi per 25 minuti. Lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte in una pentola e farlo scaldare. Sbattere i tuorli con zucchero, farina e vanillina. Versare a filo il latte caldo sui tuorli, mescolare e rimettere il tutto nella pentola. Cuocere a fiamma moderata fino a che la crema si sarà addensata. Spegnere il fuoco e sciogliervi la pasta di pistacchio. Versarla in una ciotola, coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare completamente. Montare la panna e aggiungerla alla crema, quando questa sarà fredda. Tagliare il pan di spagna in 3 strati. Diluire il latte con l’acqua e inzuppare il primo strato. Versare metà della crema e coprire col secondo strato. Inzuppare nuovamente e versare l’altra parte di crema. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere in frigorifero per un paio d’ore. Montare la panna e coprire la torta. Guarnire sui lati con le meringhe e ciuffetti di panna. Decorare con altra panna e sistemare al centro la targa buon compleanno e i fiori di ostia in maniera circolare.

ToRTa PRaLiNaTa

torta pralinata dolcestefania

Per la base:

  • 6 uova
  • 150 g di farina + un po’ per la tortiera
  • 50 g di fecola di patate
  • 250 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito
  • La scorza grattugiata di un limone
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro

Per la crema:

  • 6 tuorli
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 6 cucchiai di farina
  • 1 l di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 60 g di pasta di nocciole
  • 100 ml di panna fresca

Per la bagna:

  • 250 ml di latte
  • 50 ml d’acqua

Per la decorazione:

  • 200 ml di panna fresca già zuccherata
  • 11 praline al cioccolato fondente
  • 250 g di cioccolato fondente

Sbattere i tuorli con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone per almeno 10 minuti. Montare gli albumi a neve con il sale e versarli sui tuorli. Aggiungere la farina e il lievito e continuare a sbattere. Imburrare e infarinare una tortiera. Versarvi l’impasto e cuocerlo in forno già caldo a 180 gradi per 25 minuti. Lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte in una pentola e farlo scaldare. Sbattere i tuorli con zucchero, farina e vanillina. Versare a filo il latte caldo sui tuorli, mescolare e rimettere il tutto nella pentola. Cuocere a fiamma moderata fino a che la crema si sarà addensata. Spegnere il fuoco e sciogliervi la pasta di nocciole. Versarla in una ciotola, coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare completamente. Montare la panna e aggiungerla alla crema, quando questa sarà fredda. Tagliare il pan di spagna in 3 strati. Diluire il latte con l’acqua e inzuppare il primo strato. Versare metà della crema e coprire col secondo strato. Inzuppare nuovamente e versare l’altra parte di crema. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere in frigorifero per un paio d’ore. Montare la panna e coprire la torta. Guarnire sui lati con metà cioccolato grattugiato. Sciogliere il rimanente cioccolato a bagnomaria e metterlo in un cono fatto di carta da forno. Creare delle strisce parallele sulla superficie della torta e passare la punta di uno stuzzicadenti, senza schiacciare, a partire dall’estremità. Ogni volta che si arriva al bordo, pulire lo stuzzicadenti per evitare che il cioccolato sporchi la panna. Decorare con qualche ciuffetto di panna e sistemare le praline al cioccolato fondente in maniera circolare.

CaSSaTa SiCiLiaNa

La cassata è un prodotto della pasticceria siciliana, e più specificatamente di Palermo; nata per celebrare la Pasqua dopo i sacrifici quaresimali, è divenuta di consumo comune durante tutto l’anno.cassata siciliana dolcestefania

Per la base:

  • 125 g di zucchero
  • 250 g di farina
  • 1 bicchiere di latte
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale
  • ½ bustina di lievito
  • La scorza grattugiata di 1 limone

Per la bagna:

  • 100 ml di maraschino
  • 200 ml di acqua

Per il ripieno:

  • 800 g di ricotta
  • 150 g di zucchero a velo
  • 2 bustine di vanillina
  • 80 g di gocce di cioccolato
  • 1 pizzico di cannella

Per la decorazione:

  • 1 albume
  • 250 g di zucchero a velo
  • Il succo di 1 limone
  • 150 g di frutta mista candita
  • 40 g di ciliegie candite
  • 125 g di pasta reale gialla e bianca

Sbattere i tuorli con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone. A parte montare gli albumi con il sale. Mescolare i 2 composti e aggiungere la farina, il lievito e il latte. Versare il composto in una tortiera imburrata e infarinata e cuocere a 180 gradi, in forno preriscaldato per 25 minuti. Togliere dal forno e lasciare raffreddare. Nel frattempo frullare o setacciare la ricotta, versarla in una ciotola e aggiungervi la vanillina, lo zucchero, la cannella e le gocce di cioccolato. Coprire con carta pellicola e mettere in frigorifero a rassodare per almeno 3 ore. Foderare una teglia di 26 cm di diametro con carta pellicola. Tagliare il pan di spagna a fettine e usarlo per ricoprire il fondo e le pareti della tortiera. Inumidirlo con metà della bagna al maraschino. Versare nello stampo il composto di ricotta, livellarlo e ricoprire con il resto della bagna al maraschino. Inumidire con il resto della bagna. Coprire con carta pellicola e mettere in frigorifero a rassodare per 6 ore. Poi sformare la cassata su un vassoio. Lavorare lo zucchero a velo con il succo di limone filtrato e l’albume finché si otterrà una glassa liscia e omogenea. Versarla sulla cassata e spalmarla in modo da ricoprire completamente il dolce. Prima che la glassa si sia del tutto asciugata, sistemare lungo il bordo laterale della cassata, la striscia di pasta reale gialla, facendola aderire bene e congiungendo le 2 estremità. Creare un cordoncino di pasta reale, alternando i 2 colori e sistemarla sulla superficie. Decorare infine con i canditi, disponendo al centro la pera o l’arancia e tutto intorno il resto della frutta mista, a spicchi o a strisce, e le ciliegine.

ToRTa BuoN CoMPLeaNNo

torta buon compleanno dolcestefania

Per la base:

  • 6 uova
  • 250 g di farina+ un po’ per la teglia
  • 250 g di zucchero
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro

Per la crema:

  • 1 l di latte
  • 6 tuorli
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 6 cucchiai di farina
  • 1 bustina di vanillina
  • 60 g di pasta di nocciole
  • 100 ml di panna già zuccherata

Per la bagna:

  • 100 ml di rum
  • 200 ml di acqua

Per la decorazione:

  • 400 ml di panna già zuccherata
  • Meringhe q.b.
  • 2 cucchiai di cacao amaro

Preparare la base montando i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Montare gli albumi a neve con 1 pizzico di sale e unirli ai tuorli. Aromatizzare con la scorza del limone e aggiungere la farina e il lievito. Imburrare e infarinare una tortiera, versarvi l’impasto e infornare a 180 gradi per 30 minuti, in forno preriscaldato. Togliere dal forno e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Mettere il latte a scaldare. Sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero, la farina e la vanillina. Versarvi il latte caldo a filo e mescolare. Rimettere il tutto sul fuoco e lasciare cuocere, sempre mescolando, finché la crema si addenserà. Sciogliervi la pasta di nocciole, e versare la crema ancora calda in una ciotola, coprire con carta pellicola e lasciare raffreddare per almeno 4 ore. Montare la panna e mescolarla alla crema. Versare il rum in una ciotola e diluirlo con l’acqua. Dividere la torta in 3 strati, inzuppare il primo con un po’ di bagna e stendere un primo strato di crema. Coprire con il secondo disco di torta, inzuppare nuovamente e stendere l’altra parte di crema. Coprire con il terzo strato e inzuppare anche quest’ultimo. Mettere la torta in frigorifero. Nel frattempo montare la panna e  metterne qualche cucchiaio in un’altra ciotola perché andrà mescolata con il cacao. Coprire la torta con la panna montata, decorare con una sac a poche, e con le meringhe. Usare la panna al cacao per la decorare in superficie. Mettere la torta in frigorifero.

ToRTa MeRiNGaTa aLLe FRaGoLe

Questo slideshow richiede JavaScript.

torta meringata dolcestefaniatorta meringata alle fragole

Per la base:

  • 3 uova
  • 75 g di farina
  • 25 g di fecola di patate
  • 125 g di zucchero
  • ½ bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • La buccia grattugiata di ½ limone

Per la farcia:

  • 250 ml di panna
  • 300 g di fragole
  • Il succo di 1 limone
  • 4 cucchiai di zucchero

Per la bagna:

  • 1 bicchiere di liquore fragolino
  • 1 bicchiere d’acqua

Per la decorazione:

  • 150 ml di panna
  • 200 g di meringhe

Sbattere i tuorli con lo zucchero per almeno 10 minuti. Montare gli albumi a neve con un pizzico di sale. Unirli ai tuorli e versare il resto degli ingredienti: farina, fecola, lievito, e scorza grattugiata del limone. Foderare una tortiera con carta da forno, e infornare a 180 gradi per 25 minuti, in forno preriscaldato. Togliere dal forno e lasciare raffreddare. Nel frattempo, lavare le fragole, tagliarle a pezzetti e irrorale col succo di limone e lo zucchero. Lasciare macerare per almeno un’ora. Poi filtrarle con uno scolapasta. Montare la panna e mescolarvi le fragole. Tagliare la torta ormai fredda in 3 strati. Inzuppare il primo strato con la bagna di liquore fragolino miscelato con acqua, e farcire con metà della panna alle fragole. Chiudere con il secondo strato, bagnare ancora e versare l’altra metà della panna. Ricomporre la torta con il terzo strato e bagnare ancora. Mettere in frigorifero per almeno ½ ora. Intanto montare la panna e sbriciolare le meringhe. Spalmare la torta con la panna montata e cospargere con la meringa. Rimettere in frigorifero.

Voci precedenti più vecchie

SeGuiMi Su iNSTaGRaM

Non sono state trovate immagini Instagram.

LE RECENSIONI DI ROMINA

LEGGERE FA BENE ALL'ANIMA

Noi Facciamo Tutto In Casa

Ricette di casa nostra, tradizionali e innovative

semplicemente homemade

Your Home Decor Gifts

capelli che passione

La bellezza è come una ricca gemma, per la quale la migliore montatura è la più semplice. Francesco Bacone

Giusy in cucina

Tante Ricette - tanto buon cibo - tante curiosità e informazioni

sweetalisea

•AMARE VUOL DIRE CHE CI ANDAVA PIU' ZUCCHERO•

Vivere in Forma

Per vivere una vita sana dobbiamo imparare ad amare noi stessi!

La Pentolina Rosa

Scatti in Cucina con Ricetta

le due cucine

I buoni sapori di una volta

NON METTERMI PRESSIONE

Cosmesi senza trucchi!

Il sabato mattina

...storia di un libro che verrà!

Chocolate Spoon

Bilingual blog: food recipes in English and Italian

La cucina delle meraviglie

Un blog, qualche idea, colori, sorrisi e cibo buono.