PiPi e PaTaTi

Pipi e patati è il nome che si usa comunemente in Calabria per indicare una frittura di patate e peperoni da assaggiare almeno una volta nella vita se si viene da queste parti! 🙂

pipi e patate dolcestefania

  • 8 patate medie “pasta gialla”
  • 2 peperoni verdi
  • 1 peperone rosso o giallo
  • sale
  • olio evo

Pelare le patate e lavarle.  Lavare i peperoni e ricordare di eliminare i semi e i filamenti interni. Tagliare sia le patate che i peperoni a pezzi irregolari. Nel frattempo mettere a scaldare l’olio in una padella capiente a fiamma media. Appena l’olio sarà abbastanza caldo aggiungere peperoni e patate, salarli e lasciarli cuocere per circa 20 minuti girandoli ogni tanto con un cucchiaio di legno. Appena saranno dorate scolarle in un piatto da portata e servirli ben caldi come contorno.

Annunci

GRiSSiNi Di PaSTa Di PaTaTe

Io adoro mettere le mani in pasta… E  questa volta ho provato una nuova ricetta.. Dei grissini con la patata bollita e schiacciata nell’impasto che li rende morbidi dentro e croccanti fuori! sono assolutamente buonissimi!! parola di Dolcestefania! 😉

grissini di pasta di patate dolcestefania

  • 350 g di farina
  • 1 grossa patata di circa 200 g
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 1 tuorlo
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale q.b
  • 200 ml di acqua di bollore della patata
  • semi di sesamo q.b
  • latte per spennellare q.b

Sbucciare la patata e tagliarla a cubetti. metterla in acqua fredda e cuocere per 10 minuti dal bollore. Sgocciolarla e passarla ancora bollente allo schiacciapatate. versare la farina e la patata schiacciata su una spianatoia, e formare un incavo al centro. sciogliere il lievito di birra nell’acqua di cottura della patata tiepida e versare nell’incavo. Unire l’olio e poi il sale sui bordi e impastare il tutto. Se occorre aggiungere altra farina, fino a formare un panetto morbido e liscio. Lavorare l’impasto per almeno 10 minuti e lasciare lievitare nella ciotola per 2 ore. dividere l’impasto lievitato in 3 parti e rotolare ciascuna di essi su una spianatoia infarinata. ricavare dei bastoncini di circa 2 cm di spessore e tagliarli a pezzi di circa 15 cm di lunghezza. disporli su una placca foderata di carta da forno e lasciarli lievitare per un’altra mezz’oretta. spennellare con il latte, cospargere con i semi di sesamo e infornare a 230 gradi per circa 15 minuti, in forno preriscaldato.

TeMPo Di FaVe…

E stamattina i miei suoceri mi hanno portato queste meravigliose fave dalla campagna… Ora pensiamo a cucinarle… 😀fave dolcestefania

aSPaRaGi aL PaRMiGiaNo ReGGiaNo e PiNoLi

asparagi al parmigiano reggiano e pinoli dolcestefania

  • 500 g di asparagi
  • 30 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 40 g di burro o di olio evo
  • Sale
  • 1 cucchiaio di pinoli

Mondare gli asparagi, eliminando la parte legnosa del gambo, e lavarli. Raccoglierli in un mazzo e legarli con uno spago da cucina. Porli in una pentola alta e stretta, parzialmente riempita di acqua bollente salata: le punte dovranno fuoriuscire cosi da cuocere al vapore. Quando gli asparagi saranno ancora al dente, cioè dopo 8-10 minuti, scolarli e disporli a strati in una pirofila, condendoli con l’olio evo o il burro fuso, il parmigiano grattugiato e i pinoli. Infornare a 190 gradi per circa 20 minuti.

ToRTiNo Di PaTaTe SPiNoSe (CHaYoTe)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Chayote (Sechium edule), comunemente chiamato zucca centenaria, zucchina spinosa, patata spinosa, melanzana spinosa, melanzana americana, lingua di lupo, fa parte della famiglia delle Cucurbitacee (zucche).

Questo ortaggio, dal sapore dolciastro, contiene molta vitamina C e numerosi amminoacidi; ha effetti diuretici, previene l’arteriosclerosi, l’ipertensione e dunque gli infarti. Favorisce lo scioglimento dei calcoli renali.

Grazie a Marzia per avermi regalato questo ortaggio che non conoscevo. 😀 :mrgreen:

  • 2 patate spinose
  • 4 fettine di schiacciata dolce o piccante
  • 1 fettina di scamorza
  • Rosmarino
  • Pepe nero
  • Sale
  • Olio di semi di mais
  • 5 cucchiai di farina

Sbucciare le patate, togliere il nocciolo centrale, lavarle e tagliarle a fette. Infarinarle, disporle su una teglia rivestita con carta forno, salarle peparle, irrorare con un filo d’olio di semi e cospargere con aghi di rosmarino. Infornare a 200 gradi per circa 10 minuti o comunque fino a che le patate risulteranno dorate. Lasciarle raffreddare e poi distribuirle in 3 pirottini di alluminio. Foderare prima la base e poi i lati dei pirottini. Porre al centro di ognuno un pezzetto di scamorza e una fettina di schiacciata e chiudere con le patate. Pressare bene con le mani. Infornare a 200 gradi per 10 minuti. Lasciare leggermente intiepidire e capovolgere.

CHaMPiGNoN GRaTiNaTi

champignon gratinati

  • 12 funghi champignon
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di grana grattugiato
  • Sale
  • Pepe nero
  • Olio evo
  • Prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio

Pulire i funghi spellando le cappelle, estraendo il gambo ed eliminando la parte nera interna con l’aiuto di un coltellino. Lavarli per bene e disporre le cappelle in una pirofila insieme a 1 spicchio d’aglio diviso a metà. Tagliare i gambi a pezzetti e mescolarli con pangrattato, grana grattugiato, sale, prezzemolo tritato e pepe nero. Amalgamare il tutto e distribuirlo nelle cappelle. Irrorare con olio evo e infornare a 200 gradi per 20 minuti.

CaVoLFioRe DoRaTo

Anche questa è una ricetta della mia nonna materna… facile e appetitosa!!

  • 1 cavolfiore
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 150 g di pangrattato
  • Sale
  • Olio di semi di mais

Pulire il cavolfiore, tagliarlo e lavarlo. Cucinarlo a vapore per 20 minuti. Lasciarlo raffreddare. Sbattere le uova con qualche pizzico di sale e metterci i pezzi di cavolfiore. Passarli poi nel pangrattato, mescolato al parmigiano grattugiato, pressando bene per far aderire la panatura. Disporli su una teglia rivestita con carta forno, irrorarli con un filo d’olio e infornarli a 200 gradi per 15 minuti.

ToRTiNo Di PaTaTe CoN FuNGHi PoRCiNi

È una ricetta che preparo sempre per le mie colleghe dell’università… lo preparo  anche con i würstel o il prosciutto cotto/crudo o con il tonno… È un piatto super quotato… 😆

  • 1 kg e 300 g di patate
  • 200 g di funghi porcini surgelati
  • 250 g di scamorza
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 pizzico di pepe nero
  • 1 spicchio d’aglio
  • ½ dado ai funghi porcini
  • Sale
  • Olio evo

Fare scongelare i funghi porcini, lavarli e metterli in una padella con olio evo, aglio, ½ dado e una tazzina d’acqua. Lasciarli cuocere a fiamma moderata per 15/20 minuti. Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a fette sottili. Sbollentarle per 8 minuti in acqua bollente salata. Scolarle e lasciarle intiepidire. Mettere un filo d’olio sul fondo di una teglia, mettere uno strato di patate e metà della scamorza tagliata a cubetti e dei funghi porcini. Coprire con un altro strato di patate, mettere l’altra metà di scamorza e funghi porcini e ultimare con le patate. Irrorare con un filo d’olio evo, distribuire il parmigiano, il pangrattato e il pepe nero. Infornare a 190 gradi per 30 minuti. Servire tiepido.

CaVoLFioRe GRaTiNaTo

  • 1 grosso cavolfiore
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 1 cucchiaio di grana grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Olio evo
  • Sale
  • 1 pizzico di pepe nero
  • 1 grossa fetta di scamorza affumicata

Pulire il cavolfiore e lavarlo. Cucinarlo a vapore per circa 15 minuti o comunque fino a quando sarà cotto. Lasciarlo raffreddare e disporlo in una teglia con olio evo, 2 pizzichi di sale, pepe nero e prezzemolo tritato al coltello. Cospargere la superficie con pangrattato e grana grattugiato e infornare per 20 minuti a 200 gradi. Togliere dal forno e Distribuire la fetta di scamorza tagliata a pezzetti. Rimettere in forno a gratinare con la funzione grill fino a quando la scamorza si sarà sciolta e sarà filante.

LE RECENSIONI DI ROMINA

LEGGERE FA BENE ALL'ANIMA

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

Creazioni Isilandia di AleLuci Artist

Creare con amore e passione,to Hello friends, I am pleased to present my creations page dedicated to Isis adopted my dog in a kennel, I hope you follow me and you'll make myself known to your contacts in to remind you that you can leave me a greeting or comment pleasing, you strong hug soon

capelli che passione

La bellezza è come una ricca gemma, per la quale la migliore montatura è la più semplice. Francesco Bacone

zah74 ArteLiberOpinione

Querer es poder!

Giusy in cucina

Tante Ricette - tanto buon cibo - tante curiosità e informazioni

sweetalisea

•AMARE VUOL DIRE CHE CI ANDAVA PIU' ZUCCHERO•

Vivere in Forma

Per vivere una vita sana dobbiamo imparare ad amare noi stessi!

La Pentolina Rosa

Scatti in Cucina con Ricetta

le due cucine

I buoni sapori di una volta

NON METTERMI PRESSIONE

Cosmesi senza trucchi!

agoresblog

Ogni pensiero è libertà

Il sabato mattina

...storia di un libro che verrà!

ChocolateSpoonAndTheCamera

A clumsy newbie in the kitchen