FioR Di MaNDoRLe

Questi biscottini sono deliziosi e velocissimi da fare.. li ho fatti per la prima volta e mi hanno soddisfatto moltissimo.. Credo che li rifarò spessissimo!!! 

fior di mandorle dolcestefania

  • 400 g di mandorle
  • 250 g di zucchero
  • 3 albumi
  • 40 g di maraschino
  • 1 fialetta di aroma mandorla
  • ciliege candite q.b
  • zucchero a velo q.b

Mettere lo zucchero nel mixer e ridurlo in polvere. Toglierlo dal mixer e tenerlo da parte. Versarvi le mandorle e tritarle a farina. Aggiungervi il maraschino, gli albumi e lo zucchero ridotto in polvere e frullare il tutto. con il composto ottenuto formare tante palline grandi come una noce e passarle nello zucchero a velo. adagiarli su una teglia rivestita di carta da forno e distribuire al centro di ciascun biscotto mezza ciliegia candita, pressandola bene. Infornare in forno preriscaldato a 160 gradi per 15 minuti circa. Lasciare raffreddare e disporre su un vassoio.

 

Pubblicità

BiCCHieRiNi Di MuZZuNaTa aL DiSaRoNNo

In questo caso.. Ho usato la stessa ricetta della muzzunata… Ma ho pensato di servirla a fine pasto, nei bicchierini insieme al buon amaretto Disaronno… Idea riuscitissima… Gli ospiti hanno gradito!

bicchierini di muzzunata al disaronno-muzzunata-granita-di-mandorle-dolcestefania

  • 1 l di latte
  • 500 ml di acqua
  • 600 g di pasta di mandorle
  • amaretto Disaronno q.b

Versare il latte e l ‘acqua in una casseruola e portarli al bollore. Spegnere il fuoco e sciogliervi la pasta di mandorle tagliata a pezzettini. Versare in un contenitore largo e basso e porre in freezer  per almeno 12 ore. Tagliare il composto congelato a pezzi con un coltello lungo e affilato e tritare nel mixer fino a ottenere una consistenza cremosa. Servire subito nei bicchierini insieme all’amaretto Disaronno o riporre in freezer.

BaCio Di PaNTeLLeRia

Il bacio pantesco è il dolce per antonomasia dell’isola di Pantelleria, variante del dolce tradizionale, la cassatella che è tipico dell’intera provincia di Trapani. I baci panteschi sono delle frittelle farcite di ricotta e scaglie di cioccolato. La preparazione è particolare e richiede l’utilizzo di un attrezzo, uno stampo metallico a forma di corolla di fiore stilizzata.

bacio di pantelleria dolcestefania

Per la pastella:

  • 2 uova
  • 120 g di latte
  • 150 g di farina
  • 2 g di lievito di birra
  • 500 ml di olio di semi di girasole

Per farcire:

  • 300 g di ricotta
  • 3 cucchiai di zucchero a velo
  • 1 pizzico di cannella
  • Gocce di cioccolato q.b
  • Zucchero a velo q.b

Aggiungere alla ricotta ben asciutta lo zucchero e la cannella e frullarla nel mixer fino a ottenere una crema. A questo punto aggiungere le gocce di cioccolato, mescolare per bene e mettere in frigorifero per un paio d’ore. Preparare la pastella. Sciogliere il lievito nel latte. In una ciotola sbattere le uova e aggiungere latte e farina in maniera alternata e sbattere con una frusta per evitare la formazione di grumi. Bisogna ottenere una pastella omogenea. Fare scaldare l’olio in una padella dai bordi alti. Quando l’olio è ben caldo prendere il ferro e tenendolo dal manico immergerlo nell’olio caldo, intingerlo velocemente nella pastella e di nuovo nell’olio caldo. Roteando il ferro la pastella si staccherà. Quando sarà ben dorata scolarla su carta assorbente. Procedere così fino a esaurimento della pastella. Consiglio di immergere il ferro caldo nella pastella per metà, altrimenti poi la pasta non si stacca e qualora la pasta non si staccasse dal ferro aiutarsi con un coltello o una forchetta. Farcire una frittella con la ricotta e coprire con un’altra frittella e cospargere di zucchero a velo. Ecco ottenuto il bacio di Pantelleria.

baci di pantelleria dolcestefania

ToRCiGLioNI FRiTTi aLLa CReMa

Se dovessi paragonarmi a un dolce…. Sarei sicuramente un torciglione fritto alla crema!!! una bomba calorica eccezionale veramente!!! 😉 Era da tempo che desideravo farli… e finalmente ci sono riuscita!torciglioni fritti alla crema dolcestefania

Per i torciglioni:

  • 800 g di farina manitoba
  • 350 ml di latte
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 2 uova+2 tuorli
  • 80 g di zucchero + 50 g per spolverarli
  • 200 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • Scorza grattugiata di 1 limone
  • 600 ml di olio di semi di mais

Per la crema:

  • 500 ml di latte
  • 3 tuorli
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di farina
  • 200 ml di panna montata
  • La scorza di 1 limone

Per la variante alla nutella: aggiungere 2 cucchiai di nutella alla crema

Preparare la crema pasticcera. Mettere il latte a scaldare in un pentolino con la scorza tagliata a fette del limone. In una ciotola sbattere i tuorli con zucchero e farina. Quando il latte sarà caldo, eliminare le scorze del limone e versarlo a filo sul composto di tuorli. Mescolare per bene e rimettere il tutto sul fuoco. Cuocere finchè la crema si sarà addensata e mescolare continuamente per evitare che si formino grumi. Versare la crema in una ciotola coperta con carta pellicola e lasciarla raffreddare almeno per 4-5 ore. Una volta fredda aggiungerci la panna ,montata e mescolare per bene dal basso verso l’alto. Nel frattempo preparare i torciglioni. Mettere il latte e il burro in un pentolino e farli intiepidire. Sciogliervi il lievito di birra e mescolare. Versare nel boccale della planetaria insieme allo zucchero e alle uova. Far sbattere per bene e poi aggiungere la scorza grattugiata del limone, la farina poca alla volta e il pizzico di sale. Far lavorare la planetaria fino a che si formerà un impasto ben incordato e omogeneo. (ovviamente tutto questo è possibile anche farlo a mano!!). lasciarlo lievitare nella ciotola coperta con carta pellicola fino al raddoppio del volume (circa 2 ore). A questo punto spianare l’impasto sulla spianatoia e dargli una forma rettangolare, spessa almeno 1 cm. Lasciare rilievi tare per altri 30 minuti e tagliare circa 20 strisce, larghe circa 2cm e lunghe circa 30 cm. Avvolgere ciascuna striscia sui tubi per cannoli e pressare un po’ con le mani per far aderire. Friggere i torciglioni pochi alla volta in olio caldo. Scolarli su carta assorbente e rotolarli nello zucchero semolato. Inserire la crema ben fredda nella sac a poche e farcire i torciglioni.

torciglioni fritti alla crema dolcestefania.

SeGuiMi Su iNSTaGRaM

Non sono state trovate immagini Instagram.

LE RECENSIONI DI ROMINA

LEGGERE FA BENE ALL'ANIMA

Noi Facciamo Tutto In Casa

Ricette di casa nostra, tradizionali e innovative

semplicemente homemade

Your Home Decor Gifts - cucito creativo,scrapbooking,bomboniere,home decor

capelli che passione

La bellezza è come una ricca gemma, per la quale la migliore montatura è la più semplice. Francesco Bacone

Giusy in cucina

Tante Ricette - tanto buon cibo - tante curiosità e informazioni

sweetalisea

•AMARE VUOL DIRE CHE CI ANDAVA PIU' ZUCCHERO•

Vivere in Forma

Per vivere una vita sana dobbiamo imparare ad amare noi stessi!

La Pentolina Rosa

Scatti in Cucina con Ricetta

le due cucine

I buoni sapori di una volta

NON METTERMI PRESSIONE

Cosmesi senza trucchi!

Il sabato mattina

...storia di un libro che verrà!

ChocolateSpoon

Recipes in English and Italian

La cucina delle meraviglie

Un blog, qualche idea, colori, sorrisi e cibo buono.

Sendreacristina

Opere. (tell : 3403738117 )