aRaNCiNi MaRCHiGiaNi

Quest’anno ho preparato oltre alle classiche chiacchiere una ricetta nuova per il Carnevale! Sono gli arancini marchigiani, ovvero delle girelle di pasta lievitata profumate agli agrumi e ovviamente fritte! Sono ottimi serviti caldi!

arancini marchigiani dolcestefania

Per l’impasto:

  • 2 uova
  • 200 g di latte tiepido
  • 500 g di farina
  • 40 g di olio di semi di girasole
  • 1 bustina di lievito mastro fornaio
  • 4 cucchiai di zucchero

Per  la farcitura:

  • 250 g di zucchero
  • la scorza grattugiata di 2 limoni
  • la scorza grattugiata di 1 arancia

Mescolare in una ciotola la farina, il lievito mastro fornaio e lo zucchero. Aggiungervi le uova, il latte tiepido, l’olio di girasole e iniziare a impastare, Quando l’impasto diventa sodo portarlo su una spianatoia e continuare a impastare fino a quando sarà liscio e omogeneo. Coprire l’impasto cosi ottenuto con un canovaccio e lasciarlo lievitare per circa 1 ora. Nel frattempo preparare la farcitura. Versare lo zucchero in una ciotola e aggiungervi le scorze grattugiate di arancia e limoni e mescolarli per bene. Stendere l’impasto lievitato sulla spianatoia con l’aiuto di un matterello e distribuirvi lo zucchero aromatizzato lasciando un pò di spazio ai bordi sui quali spennellare un pò d’acqua.. Arrotolare la sfoglia e tagliare a fette spesse di 2 cm circa per ottenere gli arancini. Scaldare l’olio per friggere in una padella e friggere gli arancini pochi per volta. Tra una frittura e l?altra sarà necessario pulire l’olio a causa dello zucchero che in frittura si scioglierà. Scolare gli arancini su carta da forno e servirli ben caldi!

 

Annunci

CHiaCCHieRe Di CaRNeVaLe

chiacchiere di carnevale dolcestefania

  • 4 uova
  • 7 cucchiai di vino bianco
  • 500 g di farina
  • 40 g di zucchero
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito
  • olio di semi di mais per friggere
  • zucchero a velo vanigliato q.b

Sbattere velocemente le uova con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone. Poi aggiungere il vino, la farine e il lievito. Impastare il tutto con le mani fino a ottenere un panetto morbido e liscio. Stendere la pasta con l’aiuto di un mattarello e ricavare una soglia sottile. Ritagliare la sfoglia in maniera irregolare (triangoli, quadrati, nodini, strisce lunghe) con una rotella dentellata e creare un taglio al centro di ogni forma. Friggerle, non più di 6 o 7 per volta, in olio di semi caldo. Dorarle da ambo i lati e scolarle su carta assorbente. Poi cospargere con abbondante zucchero a velo.

RaVioLi FRiTTi DoLCi

I ravioli fritti dolci sono uno scrigno goloso che racchiude al suo interno un morbido ripieno. Già al primo assaggio la croccantezza dell’involucro cederà il posto ad una dolce crema di ricotta.

ravioli-fritti-dolci-dolcestefania

Per l’impasto:

  • 500 g di farina
  • 2 uova
  • 200 g di zucchero
  • 60 g di burro
  • 4 cucchiai di vino bianco
  • 6 cucchiai di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 500 ml di olio di semi di mais
  • zucchero a velo q.b

Per la crema alla ricotta:

  • 250 g di ricotta
  • 80 g di zucchero a velo
  • 4 gocce di aroma rum
  • gocce di cioccolato q.b

Schiacciare la ricotta con una forchetta e amalgamarvi lo zucchero a velo, l’aroma rum e le gocce di cioccolato. coprire con carta pellicola e mettere in frigorifero per un’oretta. Nel frattempo preparare l’impasto. Versare la farina in una ciotola e aggiungervi il burro fuso, lo zucchero, la vanillina, le uova, il vino e il latte. Impastare energicamente, formare una palla, avvolgerla nella pellicola e metterla in frigorifero per mezz’ora. Riprendere l’impasto e tirare la pasta con il mattarello fino ad uno spessore di circa  3 o 4 mm. Ricavare dalla pasta dei rettangoli, aiutandosi con una rotella dentellata tagliapasta. Si procede come se fossero dei veri e propri ravioli. Prendere un rettangolo di pasta e farcirlo con un cucchiaino di crema alla ricotta  e sigillare per bene. Friggere i ravioli in olio ben caldo. Scolarli su carta assorbente, farli raffreddare e cospargere di zucchero a velo.

CaSTaGNoLe

castagnole-dolcestefania

  • 470 g di farina
  • 2 uova
  • 120 g di zucchero
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 tazzina di latte
  • 50 g di burro
  • 1 bicchierino di vino bianco
  • 500 ml di olio di semi di arachidi
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo q.b

Setacciare in una ciotola la farina e aggiungere le uova, lo zucchero, la scorza del linone, il lievito, il pizzico di sale, il burro ammorbidito, il vino e il latte. Amalgamare tutti gli ingredienti e impastare per circa 10 minuti fino a ottenere un panetto morbido. Prelevare l’impasto poco alla volta e formare dei rotoli di circa  2 cm di diametro. Ritagliare ogni rotolo a pezzetti lunghi circa 2 cm e ricavare da ogni pezzetto delle palline, lavorando con le mani. Scaldare l’olio in una padella a bordi alti. Tuffarvi le palline poche alla volta e farle cuocere fino alla doratura. Scolarle su carta assorbente, farle intiepidire e spolverare di zucche a velo.

FRiTTeLLe PuLCiNeLLa

A Carnevale si frigge a gogo!! Queste frittelle sono delle deliziose brioche lievitate e fritte al gradevole profumo e sapore di arancia.

frittelle pulcinella dolcestefania

  • 550 g di farina
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g di latte tiepido
  • 50 g d’acqua
  • 2 uova
  • 80 g di burro
  • 80 g di zucchero + 100 g per spolverare
  • 2 arance
  • 1 albume per pennellare
  • 700 ml di Olio di semi di mais

In una ciotola mescolare il lievito con il latte tiepido, 1 cucchiaino di zucchero e l’acqua. Setacciare la farina,formare la fontana e versare il lievito. Spolverizzare con farina e lasciare lievitare per 15 minuti. Aggiungere il burro fuso e freddo, lo zucchero, il sale, un paio di cucchiai di succo, la scorza grattugiata di un’arancia e le uova. Lavorare l’impasto fino a renderlo elastico. Coprirlo e lasciarlo lievitare per 1 ora. Con il mattarello stendere la pasta in un rettangolo di 30 x50 cm allo spessore di 5 mm. Pennellarlo con l’albume, poi aromatizzare con la scorza della seconda arancia. Arrotolarlo formando un cilindro e tagliarlo a fette. Adagiare le fette su un foglio di carta da forno, coprirle con un canovaccio,e lasciarle lievitare per 30 minuti prima di friggerle in olio ben caldo. Scolarle su carta assorbente e rotolarle nello zucchero semolato.

CHiaCCHieRe aL CioCCoLaTo

Le chiacchiere sono il dolce tipico del Carnevale.. Questa volta le ho glassate al cioccolato fondente e le ho preparate con una nuova ricetta! Risultano molto croccanti e il cioccolato… Le rende molto più golose!

chiacchiere al cioccolato dolcestefania

  • 500 g di farina
  • 80 g di zucchero
  • 60 g di burro
  • 3 uova
  • 70 g di vino bianco
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 pizzico di sale
  • 700 ml di olio di semi di mais
  • 150 g di cioccolato fondente

Alla farina setacciata con il sale unire lo zucchero, il vino, le uova, la scorza grattugiata del limone, e il burro e impastare tutti gli ingredienti, fino a ottenere una pasta liscia e soda. Con il mattarello o con la macchinetta stendere porzioni di pasta piuttosto sottile, ritagliare dei rombi e  inciderli al centro. Friggere le chiacchiere nell’olio caldo, poi scolarle su carta assorbente. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e versarlo in un conetto di carta da forno. Glassare le chiacchiere e lasciarle solidificare.

Le RiCeTTe Di FRaNCa: STeLLe FiLaNTi

Queste simpatiche stelle filanti sono state realizzate dalla mia amica Franca… ideali per rallegrare il Carnevale dei bambini!

le ricette di FRanca stelle filanti dolcestefania

  • 400 g di farina 00
  • 3 uova (di cui di uno andrete ad utilizzare solo il tuorlo)
  • 40 g di burro
  • 80 g di zucchero
  • Una scorza grattugiata di limone
  • Latte quanto basta
  • Una bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino di olio evo
  • Coloranti (naturali o artificialmente a vostra scelta)
  • zucchero a velo con cui spolverare il tutto

Versare la farina in una ciotola e dopodichè incorporare tutti gli ingredienti tranne i coloranti. impastare il tutto fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. se dovesse risultare troppo duro aggiungere altro latte. A questo punto avvolgere con della carta pellicola e mettere in frigorifero per 30 minuti. Dividere l’impasto in 4 parti uguali e colorarli con 4 coloranti di colori diversi. con l’aiuto di un matterello tirare 4 sfoglie sottili e tagliare la pasta a strisce lunghe e sottili (più o meno come le tagliatelle) e arrotolarle ai tubi di acciaio cercando di fissare entrambe le estremità per evitare che si srotolino. infornarli a 180 gradi per pochi minuti. lasciarli intiepidire ed estrarre le stelle filanti molto delicatamente dai tubi di acciaio. spolverare con zucchero a velo.

Le RiCeTTe Di FuLVia: CeNCi

ricette di fulvia cenci dolcestefania

  • 500 g di farina
  • 80 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 4 uova
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 pizzico di sale
  • 1 limone grattugiato
  • Olio di semi di girasole q.b

Impastare il tutto. Tirare una sfoglia sottile e ricavare i cenci con la rotella dentellata. Friggerli in olio ben caldo, scolarli su carta assorbente e cospargerli di zucchero a velo.

CHiaCCHieRe!

A Carnevale le chiacchiere non possono mancare!! Questa è la seconda ricetta che pubblico nel blog.. Mi piace provare sempre ricette nuove!

chiacchiere.. dolcestefania

  • 500 g di farina
  • 3 uova
  • 1 bicchiere di vermouth
  • ½ bicchiere di olio evo
  • 100 g di zucchero
  • ½ bustina di lievito
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 700 ml di olio di semi di girasole
  • Zucchero a velo vanigliato q.b

Sbattere velocemente le uova con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone. Poi aggiungere il vermouth, l’olio evo la farine e il lievito. Impastare il tutto con le mani fino a ottenere un panetto morbido e liscio. Stendere la pasta con l’aiuto di un mattarello e ricavare una soglia sottile. Ritagliare la sfoglia in maniera irregolare (triangoli, quadrati, nodini, strisce lunghe) con una rotella dentellata e creare un taglio al centro di ogni forma. Friggerle, non più di 6 o 7 per volta, in olio di semi caldo. Dorarle da ambo i lati e scolarle su carta assorbente. Poi cospargere con abbondante zucchero a velo.

CHiaCCHieRe CoN La NuTeLLa

Se vi avanza l’impasto lievitato per far la pizza… Provate a fare queste chiacchiere con la nutella… Sono diverse dal solito… Molto sfiziose… Parola di Dolcestefania! 😛chiacchiere con la nutella dolcestefania

  • 800 g di farina “00”
  • 200 g di farina manitoba
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 500 ml di acqua tiepida
  • Sale q.b
  • 500 ml di olio di semi di mais
  • Nutella q.b
  • Zucchero a velo q.b

Disporre le farine e il sale, miscelati tra loro, a fontana su una spianatoia e sbriciolarvi il lievito di birra al centro. Versarvi l’acqua tiepida e iniziare a impastare fino a ottenere un impasto morbido e liscio. Dividerlo in 10 parti, modellarle e  lasciarle lievitare sulla spianatoia infarinata per circa 2 ore. A questo punto appiattirle con l’aiuto di un matterello in una sfoglia non molto sottile, ritagliare delle forme irregolari con una rotella dentellata e lasciare lievitare nuovamente per mezz’oretta circa. Friggere le chiacchiere poche alla volta nell’olio di semi caldo. Scolarle su carta assorbente e servirle con nutella e zucchero a velo.

CHiaCChieRe

 

Le chiacchiere sono uno dei dolci tipici del Carnevale… Sono friabili, profumate e golosissime… 😉

chiacchiere dolcestefania

  • 500 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 3 uova
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 4 cucchiai di vino bianco
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 700 ml di olio di semi di mais
  • Zucchero a velo q.b.

Mettere la farina su una spianatoia e creare un buco al centro. Inserirvi lo zucchero, il burro, il vino, la vanillina, il lievito, la scorza e le uova. Iniziare ad amalgamare il tutto con una forchetta e poi impastare con le mani fino a ottenere un panetto morbido e liscio. Stendere la pasta con l’aiuto di un mattarello e ricavare una soglia sottile. Ritagliare la sfoglia in maniera irregolare (triangoli, quadrati, nodini, strisce lunghe) con una rotella dentellata e creare un taglio al centro di ogni forma. Friggerle, non più di 6 o 7 per volta, in olio caldo. Scolarle, asciugare l’olio in eccesso su carta assorbente e cospargere con zucchero a velo.

LE RECENSIONI DI ROMINA

LEGGERE FA BENE ALL'ANIMA

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Ricetta di una volta...in chiave moderna

IL BOSCO FATATO

bigiotteria fatta a mano! lasciate un messaggio privato, VENITEMI A TROVARE m.me/www.creazionialeboscofatato

capelli che passione

La bellezza è come una ricca gemma, per la quale la migliore montatura è la più semplice. Francesco Bacone

zah74 MagiArteNatura

Querer es poder!

Giusy in cucina

Tante Ricette - tanto buon cibo - tante curiosità e informazioni

sweetalisea

•AMARE VUOL DIRE CHE CI ANDAVA PIU' ZUCCHERO•

Vivere in Forma

Per vivere una vita sana dobbiamo imparare ad amare noi stessi!

La Pentolina Rosa

Scatti in Cucina con Ricetta

le due cucine

I buoni sapori di una volta

NON METTERMI PRESSIONE

Cosmesi senza trucchi!

Il sabato mattina

...storia di un libro che verrà!

ChocolateSpoonAndTheCamera

A clumsy newbie in the kitchen